Sognate anche Voi questa Chiesa
Nei giorni del 17 e 18 febbraio scorso, quali rappresentanti della Forania di Agnone abbiamo partecipato al Convegno Ecclesiale delle Chiese di Abruzzo e Molise a Montesilvano. Con noi altri Amici delle diverse Foranie ed ovviamente il Nostro Pastore Mons.Domenico Scotti assieme a Don Gino D’Ovidio,Don Pietro Paolo Monaco e Don Francesco Corazzari

“Sognate anche Voi questa Chiesa” con l’Evangeli Gaudium verso Famiglia,Giovani e Poveri è stato il tema del Convegno.

Innanzitutto dobbiamo ringraziare il nostro Vescovo Mons.Scotti che anche questa volta ci ha donato la possibilità di arricchire le nostre conoscenze ai fini di un servizio alla nostra Chiesa sempre più pronto ed adeguato ai tempi in cui viviamo. Questi incontri sono essenziali per la formazione dei Sacerdoti e di noi Laici. Vi è la possibilità di confrontarsi con tante persone che operano all’interno della Chiesa e capire dove noi possiamo migliorare o dove i nostri risultati sono positivi. Oltre a noi 300 delegati delle Diocesi Abruzzesi e Molisane erano presenti i Vescovi Bruno Forte (Arcivescovo di Chieti-Vasto), Angelo Spina (Vescovo di Sulmona-Valva), Camillo Cibotti (Vescovo di Isernia-Venafro), Domenico Angelo Scotti (Vescovo di Trivento), Pietro Santoro (Vescovo di Avezzano), Giancarlo Maria Bregantini (Arcivescovo di Campobasso-Bojano), Tommaso Valentinetti (Arcivescovo di Pescara-Penne), Giuseppe Petrocchi (Arcivescovo di L’Aquila), Emidio Cipollone (Arcivescovo di Lanciano-Ortona), Michele Seccia (Vescovo di Teramo-Atri) e Gianfranco De Luca (Vescovo di Termoli-Larino). Nutrita anche la presenza dei Seminaristi delle Diocesi.

Ormai i nostri Vescovi vivono quotidianamente in mezzo a noi e le loro paole ci illuminano,ci danno speranza, ci confortano.

Dopo il 5° Convegno Ecclesiale Nazionale di Firenze del novembre 2015 era emerso in modo chiaro e deciso che la nostra Chiesa deve “USCIRE” andare cioè incontro al mondo, in particolare incontro ai poveri,alle famiglie ed ai Giovani in difficoltà.
E di questo abbiamo parlato a Montesilvano. Dobbiamo sognare una Chiesa che sappia essere accogliente e che sappia essere di supporto ed aiuto alle famiglie,ai giovani ed ai poveri.

Mons.Forte ha precisato che chi sogna da solo è un sognatore ma se si sogna insieme ad altri il sogno diventa realtà e Colui il quale più di tutti sta sognando una Chiesa che sappia “accogliere” è proprio il nostro Papa Francesco.

Non è facile essere di aiuto ai poveri,alle famiglie ed ai giovani se non si possiede un’adeguata preparazione.Nelle nostre Diocesi esistono già da tempo valide strutture quali le Pastorali per la Famiglia,per i Giovani,le Caritas che grazie al lavoro paziente e duro di decine di laici stanno ottenendo grandi risultati. Ma alla base di tutto, prima di poter agire materialmente vi è da parte nostra soprattutto la disponibilità ad “ascoltare” per rimettere finalmente al centro la persona, perché chi soffre non è un sacco da riempire con i soli aiuti materiali ma anche con le parole ed i gesti di affetto e comprensione. Particolare attenzione è stata rivolta alle famiglie ferite da separazioni che devono essere accolte, aiutate ed integrate

Molto importanti e significativi i momenti dei Laboratori formati da Gruppi di circa venti persone e suddivisi per i 3 temi fondamentali, Famiglia,Giovani e Poveri e particolarmente toccante la Celebrazione Eucaristica del Sabato presieduta dal Mons.Santoro con tutti i nostri Vescovi.

Lo scopo dei Laboratori è stato quello di ottenere dai Delegati concrete indicazioni e proposte su come migliorare e adeguare ai tempi le Organizzazioni delle nostre Diocesi che già lavorano per l’accoglienza e l’aiuto.

MONTESILVANO. «Non solo cattedrali. La Chiesa di oggi ha bisogno di essere presenza e sostegno nella vita quotidiana della gente». Con queste parole il segretario della Conferenza episcopale abruzzese e molisana (Ceam) monsignor Camillo Cibotti traccia la via della Chiesa del futuro. E’ la sintesi del convegno ecclesiale che ha visto insieme gli 11 vescovi d’Abruzzo e Molise e 300 delegati provenienti da tutte le realtà del territorio. L’azione della Chiesa deve tener conto delle nuove esigenze sociali e culturali. Lo hanno evidenziato le relazioni conclusive di monsignor Bruno Forte, presidente della Ceam, e dei sociologi Attilio Danese e Paola Di Nicola.

Organizzato dall’Ufficio di Pastorale Familiare, Giovanile, Sociale, Caritas e Consulta Laici della Conferenza episcopale, il convegno Sognate anche voi questa Chiesa: con l'Evangelii Gaudium verso famiglia, giovani e poveri si è svolto all’hotel Adriatico a Montesilvano, riprendendo le parole di Papa Francesco a Firenze. Il programma della due giorni si è aperto con un momento di preghiera prima della relazione introduttiva di Padre Bruno. Seguito da tavoli di lavoro e testimonianze proposte dagli Uffici pastorali regionali. Poi, monsignor Pietro Santoro ha celebrato la Messa cui sono seguite le relazioni di Danese e De Nicola. Le conclusioni sono state affidate a monsinor Forte.
Roberto Carlomagno e Rita Carosella
Pubblicato il 21/2/2017
Il sito web è stato realizzato da Domenico Santorelli
Email webmaster@diocesitrivento.it

Chiudi
Invia il link ad un amico

La tua email    


L'email del tuo amico    



OK Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti per il monitoraggio degli accessi. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Cliccando sul pulsante OK, o continuando la navigazione effettuando un'azione di scroll, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.