"MISERICORDIA E GIUSTIZIA" | News

News

"MISERICORDIA E GIUSTIZIA"

La scuola di Formazione all'Impegno Sociale e Politico "Paolo Borsellino" e le Caritas diocesane di Abruzzo e Molise hanno organizzato lo scorso 2 settembre l'annuale appuntamento con la giornata della legalità, della responsabilità e dell'impegno sul tema: "Misericordia e Giustizia".

L'appuntamento ha visto in mattinata una Lectio Divina del mons. Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne e delegato della Conferenza Episcopale Abruzzese Molisana per la carità che, partendo dalla parabola del servo spietato (Mt 18,21-35), nella quale Misericordia e Giustizia vengono posti l’una accanto all'altra, ci aiuta a distinguere tra l'uomo e l'azione malvagia che l'uomo stesso può compiere, tra il perdono dell'uomo e la condanna del peccato commesso.

Il peccato, dice il relatore, non viene cancellato, si tratta di un'azione commessa che viene condonata sì, ma l'uomo non è nelle condizioni di poter “pagare il debito”. Nella prima parte della parabola il Padrone “condona” il peccato, nella seconda parte il servo spietato non permette al suo debitore di pagare il debito perché, una volta chiuso in carcere, non ha la possibilità di restituire nulla: nessun beneficio per il creditore spietato, nessuna possibilità di cancellare il debito.

Ma Dio è Misericordia e soltanto imitandoLo, cercando cioè di essere misericordiosi come Lui ci insegna, alla domanda della Giustizia: “Non dovevi forse anche tu aver pietà del tuo compagno, così come io ho avuto pietà di te?”, soltanto allora possiamo spogliarci della paura e correre nelle braccia della Misericordia per ringraziare e piangere perché c'è stato qualcun altro che ha pagato per noi il debito.

I lavori sono proseguiti nel pomeriggio partendo da una interessante analisi dell’argomento in discussione da parte del direttore della Caritas diocesana di Trivento, don Alberto Conti, che pone l’accento sul significato da attribuire al concetto di legalità, e di giustizia, in un contesto sociale che non è lontano dal concetto cristiano di perdono. La pena attribuita al soggetto peccatore, per essere efficace, deve avere una funzione rieducativa, “frutto della visione misericordiosa dell’uomo, che non lo giudica mai definitivamente perduto ma confida nella sua capacità di emendarsi dalla colpa”.  La giustizia umana è parte della infinita giustizia divina, che non mira unicamente alla punizione dell’uomo, ma vede “la sua redenzione sempre possibile e il suo riscatto sempre necessario”.

Si è introdotto così l'intervento del vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini, che ha approfondito il tema della giornata di studio partendo dalla distinzione fondamentale tra giustizia umana e misericordia divina, focalizzando l'attenzione sul primo aspetto dell'argomento. La ricerca di giustizia in una società come la nostra, in cui quotidianamente si assiste a una variazione delle necessità che trae origine dalle frequenti trasformazioni culturali, non trova risposta esaustiva nei limiti della legislazione italiana.

Curioso è stato il dibattito conclusivo tra il vice Presidente del Csm e i partecipanti al convegno, molti dei quali impegnati attivamente nel sostegno e aiuto alle famiglie/soggetti in difficoltà. L'attenzione si è focalizzata maggiormente sulle lungaggini burocratiche da cui scaturisce la maggior parte delle problematiche, riscontrabili nei processi di intervento e sostegno al soggetto che si trovi in condizioni sfavorevoli e necessiti di un supporto adeguato alle proprie esigenze.

“Rimetti a noi i nostri debiti nella stessa misura con cui noi li rimettiamo ai nostri debitori” è il necessario collegamento alla preghiera insegnataci da Gesù e che spesso meccanicamente ripetiamo senza sentirla nel cuore. Ma la condizione necessaria per ricorrere alla Sua infinita Misericordia è usare il cuore: “Così anche il mio Padre celeste farà a ciascuno di voi, se non perdonerete di cuore al vostro fratello”.Michele Fuscoletti12 settembre 2016

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    Colletta Alimentare Diocesana dal 20 al 27 Agosto 2017

    11 agosto 2017Caritas Diocesana
  • descrizione

    A 25 anni dalle stragi di Capaci e Via D'Amelio

    9 agosto 2017Caritas Diocesana
  • descrizione

    Il progetto della Caritas di Trivento: "Pane donato" sulla radio dei Vescovi Italiani

    24 aprile 2017Caritas Diocesana
  • descrizione

    Pane donato

    6 aprile 2017Caritas Diocesana
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia