Concerto di don Elio Benedetto | Diocesi di Trivento

News

Concerto di don Elio Benedetto

Sabato 9 febbraio anche Trivento ha provato la gioia e ha ascpltato con grande soddisfazione il concerto del parroco-cantautore di Palata (CB), della Diocesi di Termoli-Larino, don Elio Benedetto.
Il sacerdote originario di Montenero di Bisaccia, paese famoso per altri eccellenti, ma ben diversi, natali, ha interpretato con ardore un repertorio di 11 sue canzoni, frutto di grande sensibilità artistica, ispirate tutte ai testi più famosi di Madre Teresa di Calcutta, quali "Una matita nelle mani di Dio", "Vivi la vita", "Cammino Semplice"... Nella sua stupenda performance il sacerdote è stato apprezzato in modo particolare per l'interpretazione sobria, misurata, convinta e ricca di pathos.
Don Elio ha iniziato così l'annuale ciclo di incontri che la Curia Vescovile di Trivento, in collaborazione con le parrocchie cittadine e con il gruppo ecclesiale "Gaudium et spes", in occasione della Quaresima, organizzano per permettere a tutti, fedeli e non, di riflettere sui temi più attuali e scottanti del momento.
Il cantautore molisano ha saputo magistralmente collegare le belle parole della suora più famosa del mondo, �l'apostola della carità' e anche premio Nobel per la pace, con il progetto pastorale della Diocesi di Trivento che il Vescovo Scotti ha voluto approntare sul tema della famiglia.
Tutti i presenti hanno apprezzato e goduto dell'intensa interpretazione musicale offerta don Elio. Parafrasando e giocando sul nome del cantautore, la serata è stata un vero raggio di �sole' pieno di serena riflessione e di meditazione, un momento �benedetto' di dolce ascolto, di felice pausa, di squisite reminiscenze musicali e di forte abbandono al sogno di una nuova società tutta fondata sulla fraternità e sulla pace, come era negli ideali e nell'impegno caritativo quotidiano di Madre Teresa.
Don Elio è stato piacevolmente apprezzato anche perché egli si pone, autorevolmente, nella lunga scia dei tanti sacerdoti i quali, a partire da padre Duval, hanno fatto proprio il pensiero che fu precisamente di Lorenzo Perosi: "Gli uomini oggi non leggono troppo spesso il Vangelo, ebbene io glielo farò ascoltare in musica" e il parroco di Palata ha fatto durante il concerto, in modo continuo ed appropriato, riferimento alla parola sacra nelle introduzioni ai singoli canti.
Il silenzio attento e la partecipazione commossa e vera, insieme agli applausi convinti dei presenti, hanno fatto capire che il testo letterale si è ben coniugato, splendidamente, con le note genuine della melodia e il tutto, arricchito da un arrangiamento veramente delizioso e, a tratti, sublime, ha permesso alle menti e ai cuori di straripare dal campo della semplice commozione e ai più vasti orizzonti celestiali.
Perciò un grazie di cuore alla Regione Molise, che ha patrocinato lo spettacolo, e un più grande e sincero augurio a don Elio che, se come diceva Platone "la musica è sempre una reminiscenza celeste", con la sua musica dolce e celestiale e la sua bella e carezzevole voce, sicuramente meriterebbe tanti successi e applausi �a palate'.Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali - Comunicato StampaTrivento (CB), 11 febbraio 2008

Ultime news

  • descrizione

    Ricordo della visita del compianto Mons. Antonio Riboldi a Castelguidone

    Castelguidone, 13 dicembre 2017Foto e Video
  • descrizione

    Nuovi siti di Missio e di Popoli e Missione, diretti da Giulio Albanese

    Trivento, 13 dicembre 2017News
  • descrizione

    La festa di San Nicola a Castel del Giudice

    Castel del Giudice, 7 dicembre 2017Foto e Video
  • descrizione

    L'8 dicembre il Vescovo Claudio presenterà un omaggio floreale alla statua del Cuore Immacolato di Maria

    Trivento, 7 dicembre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia