Martedì 8 dicembre è la grande festa dell’Immacolata e ricorre il quarto anniversario dell’ordinazione episcopale di S. E. mons. Scotti, Vescovo di Trivento | Diocesi di Trivento

News

Martedì 8 dicembre è la grande festa dell’Immacolata e ricorre il quarto anniversario dell’ordinazione episcopale di S. E. mons. Scotti, Vescovo di Trivento

Martedì 8 dicembre è la grande festa dell’Immacolata e ricorre il quarto anniversario dell’ordinazione episcopale di S. E. mons. Scotti, Vescovo di Trivento

L’otto dicembre prossimo è giorno di vacanza e di grande festa, ma sarà anche per tutti noi l’occasione di rinnovare la nostra devozione filiale alla Vergine santa per il divino privilegio di essere stata preservata dal peccato originale e per pregare per il nostro Vescovo nel ricordo della splendida e indimenticabile cerimonia della sua ordinazione avvenuta per mano dell’arcivescovo di Chieti mons. Bruno Forte, teologo e saggista di fama mondiale.

Siamo, ancora oggi, grati e riconoscenti al Santo Padre e alla sorella diocesi di Chieti per il grande dono fattoci: uno dei suoi figli migliori è venuto a Trivento per condividere con noi il cammino pastorale della formazione permanente del clero e del coinvolgimento dei laici e in particolare delle famiglie nella vita della chiesa con una presa di responsabilità sul piano della testimonianza e della evangelizzazione.
Un anonimo medievale, parlando del prete, ne descrive i tratti specifici e la fisionomia spirituale, parole sante che ben calzano con lo stile caratteristico dell’operato pastorale del nostro Vescovo Domenico: “Un prete deve essere contemporaneamente piccolo e grande, nobile di spirito come di sangue reale, semplice e naturale come ceppo di contadino, una sorgente di santificazione, un peccatore che Dio ha perdonato, un servitore per i timidi e i deboli, che non s'abbassa davanti ai potenti, ma si curva davanti ai poveri, discepolo del suo Signore, capo del suo gregge, un mendicante dalle mani largamente aperte, una madre per confortare i malati, con la saggezza dell'età e la fiducia d'un bambino, teso verso l'alto, i piedi a terra, fatto per la gioia, esperto del soffrire, lontano da ogni invidia, lungimirante, che parla con franchezza, un amico della pace, un nemico dell'inerzia, fedele per sempre”.

Fin da subito mons. Scotti si è fatto amare ed entrato nel cuore di noi suoi preti e della nostra gente. Possiamo dire con Henry J.M. Nouwen che anche noi, sacerdoti e fedeli laici, che lo conosciamo, lo apprezziamo e ci sforziamo di mettere in atto le sue direttive pastorali, stando a gomito a gomito con lui stiamo apprendendo che: “Diventare amati vuol dire accettare di essere pane nelle mani di Gesù: pane benedetto, spezzato e dato. Queste parole riassumono la mia vita di sacerdote, perché ogni giorno, quando mi riunisco intorno alla mensa con i membri della mia comunità, prendo il pane, lo benedico, lo spezzo e lo do. Queste parole riassumono anche la mia vita di cristiano perché, come cristiano, sono chiamato a diventare il pane per il mondo: pane che è benedetto, spezzato e dato. La cosa più importante, comunque, è che queste parole riassumono la mia vita di essere umano, perché in ogni momento della mia vita, da qualche parte, in qualche modo, il prendere, il benedire, lo spezzare, il dare, sono eventi che accadono. Queste parole sono diventate le più importanti della mia vita (...) perché, tramite loro, sono entrato in contatto con i modi per divenire l'Amato di Dio”.
Martedì intreccio di due sentimenti: della devozione a Maria santissima che ci deve spingere a un più alto livello di vita spirituale e ad aumentare la forza di agire bene, ancora il più spesso possibile e con estrema franchezza; della gioia di ricordare, insieme al nostro maestro e pastore mons. Domenico, una delle più belle giornate vissute dalla nostra comunità diocesana.

A mons. Scotti giungano, in questa fausta ricorrenza, gli auguri più cordiali e le felicitazioni più sincere da tutti i triventini: la Vergine santa lo benedica, lo protegga e lo accompagni sempre affinché tutta la sua gente possa entrare nel suo cuore per trovarvi accoglienza, comprensione e solidarietà.

Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali - Comunicato StampaTrivento (CB), 4 dicembre 2009

Ultime news

  • descrizione

    Concerti nelle chiese: trent'anni d'allegra anarchia

    15 novembre 2017News
  • descrizione

    Sabato 21 ottobre c'è stato il primo incontro di preghiera e di meditazione del Vescovo Claudio con le religiose della Diocesi di Trivento

    Trivento, 26 ottobre 2017News
  • descrizione

    Conferenza in occasione dei 500 anni dall’inizio della Riforma protestante

    Vasto, 26 ottobre 2017News
  • descrizione

    Il nuovo parroco di Pietracupa don Simone Iocca

    Pietracupa, 21 ottobre 2017Foto e Video
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia