"Somebody to love", il concerto a Trivento | Diocesi di Trivento

News

"Somebody to love", il concerto a Trivento

La sera di venerdì 24 agosto la piazza Cattedrale di Trivento si è vestita a festa ed era stracolma di gente per ascoltare, per estasiarsi ed applaudire l'esibizione del Coro della Cattedrale che ha inteso in quella serata celebrare il venticinquesimo anno della sua pregevole e meritoria attività: animare le funzioni religiose presiedute dal Vescovo diocesano.
Lo spettacolo, dall'ammaliante titolo rubato ai Qeen ‘Somebody to love', è stato semplicemente bellissimo, affascinante, suggestivo, indimenticabile.

I settanta e più corali hanno eseguito solo canti religiosi, classici e non, ma anche canzoni famose inglesi intervallati da incantevoli brani letterari, magistralmente interpretati da un superlativo Gianni De Lellis...
Una caratteristica veramente bella ed esemplare, da estendere anche ad altre parrocchie, è stata la presenza e il relativo gemellaggio con il Coro parrocchiale di Vastogirardi. Tutta l'esibizione è stata impreziosita da dieci orchestrali della Molise, tra i quali emerge brillantemente la violinista triventina Civico Flavia, e dal gruppo "POA", con l'impareggiabile Domenico Santorelli (il nostro webmaster) alle tastiere.

Tra i cantanti solisti si sono esibiti Giulia Maselli di Pescolanciano, Michele Fuscoletti di Torella del Sannio, Carmela Anna Fascino di Isernia, Agnese Di Benedetto di Vastogirardi e Silvia Santorelli e Marta Corallo di Trivento. Rosanna Carosella è stata la convincente e brillante presentatrice che ha aperto il concerto, spiegandone le motivazioni e la finalità, e ha chiuso la serata, rivolgendo i doverosi e sentiti ringraziamenti a quanti si sono volontariamente e generosamente adoperati per la riuscita della manifestazione e per il sostegno venticinquennale dato alle attività del coro.

Sono stati eseguiti i seguenti brani, l'uno più bello ed interessante dell'altro: Dies Irae (Mozart), Lacrimosa (Mozart), Domine Jesu Christe (Mozart), Ave verum (Mozart), You rase me up (Celtic Woman), Besame mucho, The Lord bless you and keep you, Chi ci separerà, Magnificat (Frisina), Ain't no mountain high enough (colonna sonora Sister act), Dove tu sei, True colors, Somebody to love (Queen).

L'evento è stato patrocinato dalla Diocesi di Trivento e dal Comune di Trivento, e sponsorizzato anche da alcune ditte locali.

Al termine sono stati consegnati omaggi floreali ai vari protagonisti ed anche una targa al maestro Mario Ciafardini, una bella targa ricordo per ricompensarlo della passione veramente nobile e per quella sua indubbia capacità aggregativa e grande competenza musicale, perché è proprio grazie a lui a alla sua saggia e paziente intraprendenza che il Coro dopo venticinque anni è più che mai vivo e vitale.

In un'atmosfera di assorto silenzio e di religioso ascolto il pubblico ha seguito con grande attenzione tutti i brani succedutisi in un perfetto connubio tra parole, musica e voce, un intreccio così coinvolgente che ha saputo generare nello straripante pubblico emozioni uniche, intrise di dolce malinconia ed entusiastica gioia.

A parte il saluto e l'encomio del sindaco di Trivento Gianfranco Mazzei e del sindaco di Vastogirardi dott. Davide Appollonio, il Coro si è meritato gli auguri più belli e un sincero ringraziamento proprio dal nostro Vescovo Mons. Domenico Scotti: "Con orgoglio ringrazio voi tutti del coro e coloro che hanno collaborato per questa bella serata, ringrazio il maestro Mario Ciafardini, che ha saputo in questi anni portare avanti questo progetto importante, che vi ha permesso di perfezionarvi di anno in anno sempre di più tanto da arrivare quasi alla perfezione è ciò è un dono e una grazia di Dio oltre che frutto dei vostri innumerevoli sacrifici".

Ufficio comunicazioni socialiTrivento, 30 agosto 2012

Ultime news

  • descrizione

    Recensione dell'ultimo libro di Don Erminio Gallo

    Agnone, 9 ottobre 2018News
  • descrizione

    Inizio del corso per fidanzati

    Santuario di Canneto, 8 ottobre 2018News
  • descrizione

    Partita la Scuola di Teologia "San Casto" ad Agnone

    Agnone, 8 ottobre 2018News
  • descrizione

    Il saluto di mons. Santucci a Papa Giovanni Paolo II

    Agnone, 8 ottobre 2018Foto e Video
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia