E' morta la signora ANNA SCARANO in Santorelli, sorella di don Antonino | Diocesi di Trivento

News

E' morta la signora ANNA SCARANO in Santorelli, sorella di don Antonino

E' morta la signora ANNA SCARANO in Santorelli, sorella di don Antonino Alle ore 11.20, presso la Neuromed di Pozzilli, è morta la signora ANNA SCARANO in Santorelli, sorella di don Antonino e madre del dott. Domenico Santorelli, Sindaco di Trivento.

I funerali saranno celebrati nella chiesa Cattedrale di Trivento, presieduti da Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Domenico Angelo Scotti, sabato 19 luglio alle ore 16.00.

Manifesto
‘Voi m'invocherete, verrete a pregarmi e io vi esaudirò.
Voi mi cercherete e mi troverete,
perché mi cercherete con tutto il vostro cuore’.
(Geremia 29,12,13)


CURIA VESCOVILE DI TRIVENTO


Il Vescovo mons. Domenico Angelo e i presbiteri della Diocesi di Trivento esprimono sentite, commosse e sincere condoglianze a don Antonino, e ai suoi familiari, per la morte della diletta sua
sorella ANNA
e assicurano preghiere affinché lei, liberata dai vincoli della morte, possa entrare per sempre nella pienezza dell’amore divino e sia unita alla comunità dei Santi, nella Pasqua eterna del cielo.
Trivento, 18 luglio 2014

Saluto
ANNA, dolce sorella di sacerdote, oggi tu sei arrivata nella Casa di Dio, rivestita del tuo bell’abito battesimale, che l’improvvisa e fulminea malattia ha impreziosito di preghiere e di cristiana speranza.
Forse, in questo momento, il dolore per la tua morte è grande, ma il ricordo di te e l'amore per te non finirà mai, anzi, nella preghiera, si rinforzerà sempre di più, ogni giorno che passa, perché sei andata via dalla nostra vista, ma non dal nostro cuore.

Sicuramente ti sono corsi incontro, con i Santi del cielo, tuo papà Mario e tua mamma Mercede, che con tanto tenero amore e squisita dolcezza hai accompagnato delicatamente alla soglia dei suoi cento anni.
Insieme ai tuoi cari fratelli, don Antonino e Francesco, al tuo affranto marito Peppino e ai tuoi amatissimi figli Domenico e Marcello, anche noi, il Vescovo Domenico e i sacerdoti della Diocesi di Trivento, viviamo in un silenzio raccolto il grande mistero di Dio che ci visita così di frequente e chiama a sé chi vuole, chi è più pronto al grande incontro con il Padre, il Figlio e lo Spirito, con la schiera dei testimoni privilegiati che sono i nostri Santi Patroni che formano gli abitanti della Città del cielo.

Ma tu resti con quelli che hai amato, sei presente nei loro cuori, in quelli di chi ha vissuto con te, per far risplendere di più chiara luce il carisma della tua fede.
Grazie, signora Anna, per ciò che sei stata per tuo marito, per i tuoi fratelli, per i tuoi figli e per i tuoi familiari, per quello che ci hai donato con la tua vita, con l’esempio e con la tua testimonianza di piena accoglienza del volere del Padre.

Vogliamo contemplarti ora, anche se con gli occhi ancora velati di commosse lacrime, nella luce di Dio, dove hai iniziato il giorno senza tramonto, e ti affidiamo al suo amore senza confini, mentre viviamo l’attesa di rivederti gioiosa a far festa con Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù, della quale sei stata sempre fervida devota, che insieme con i nostri Santi Patroni, in onore dei quali abbiamo iniziato la Novena, ti accoglie nelle schiera privilegiata di tutti i suoi figli devoti.Ufficio comunicazioni sociali18 luglio 2014

Ultime news

  • descrizione

    Ricordo della visita del compianto Mons. Antonio Riboldi a Castelguidone

    Castelguidone, 13 dicembre 2017Foto e Video
  • descrizione

    Nuovi siti di Missio e di Popoli e Missione, diretti da Giulio Albanese

    Trivento, 13 dicembre 2017News
  • descrizione

    La festa di San Nicola a Castel del Giudice

    Castel del Giudice, 7 dicembre 2017Foto e Video
  • descrizione

    La bellezza della preghiera

    Trivento, 7 dicembre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia