Sabato 21 ottobre c'è stato il primo incontro di preghiera e di meditazione del Vescovo Claudio con le religiose della Diocesi di Trivento | Diocesi di Trivento

News

Sabato 21 ottobre c'è stato il primo incontro di preghiera e di meditazione del Vescovo Claudio con le religiose della Diocesi di Trivento

Una foto del Vescovo Claudio Palumbo con alcune suore di Trivento

Il primo incontro della formazione delle religiose nella Diocesi di Trivento abbiamo iniziato con la presenza di Mons. Claudio e di Don Luca Mastrangelo, il responsabile per la vita consacrata nella Diocesi. Il ritiro spirituale guidato da sua Eccellenza, per le religiose della Diocesi, si è svolto sabato 21 ottobre alle 9.30 prima nella cappella e poi nell'aula del Seminario Vescovile.

Sua Eccellenza Mons. Claudio Palumbo servendosi della pagina del Vangelo "Signore, insegnaci a pregare" (Lc 11,1) ha sviluppato nella riflessione il tema sulla preghiera. Magari tante volte abbiamo sentito di essa però in ogni tappa della vita è importante risentire su questo tema, perché "La Parola di Dio cresce con il suo lettore". (S. Gregorio Magno)

Noi viviamo oggi in duplice movimento. c'è il movimento del ritiro, incontro con il Signore, dell'intimità. Gesù spesso si ritira per stare con il Padre suo. E c'e il momento di ricevere, della contemplazione, di nutrimento, del dare. Noi dobbiamo scomparire, deve essere presente Gesù.

Il ritiro spirituale è il momento di fare nostra la richiesta dei discepoli: "Signore, insegnaci a pregare", vogliamo stare nella Tua scuola.

Da che cosa è scaturita la richiesta nel cuore di questi discepoli?
Certamente è stato il fatto estetico: il Suo Volto era splendente; la bellezza del Volto di Gesù; l'ansia che nasce nel cuore del discepolo diligente, che ha desiderio di imparare a pregare. Il discepolo diligente osserva, contempla il volto del Maestro. Dalla contemplazione del Volto di Gesù che ritorna dall'incontro con il Padre nasce questa richiesta fondamentale: "Signore, insegnaci a pregare". Questa richiesta vale anche per noi.

Gesù che cosa ci insegna sulla preghiera?
Ci insegna che:

  • nella preghiera dobbiamo essere perseveranti: "Bisogna sempre orare, né mai stancarsi (Lc 18,1). Vegliate dunque in ogni tempo, pregando di essere fatti degni di schivare tutte queste cose che debbono avvenire; e di star con fiducia dinanzi al Figliolo dell'Uomo". (Lc 21,36);
  • la preghiera deve essere fatta di poche parole: «Nel pregare non usate troppe parole...», avverte Gesù nel Sermone sul monte, Matteo 6,7);
  • la preghiera umile - non sentirsi giusti, (Lu 18 13): «fermatosi a distanza, non osava nemmeno alzare gli occhi al cielo, ma si batteva il petto»;
  • la preghiera rende capaci di perdonare: (Mc 11,25);
  • la preghiera ci apre alla conversione;
  • deve essere fatta con fede: Signore, accresci la mia fede – Mt 15, 21-28.
Una foto del Vescovo Claudio Palumbo con un gruppo di suore della Diocesi di TriventoIl Vescovo Claudio Palumbo con un gruppo di suore della Diocesi di TriventoUna foto di un gruppo di suore della Diocesi di Trivento durante un momento di preghieraUfficio comunicazioni socialiTrivento, 26 ottobre 2017

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    Mandato Catechistico Diocesano per l'anno pastorale 2017-2018

    Chiesa Cattedrale di Trivento, 15 novembre 2017News
  • descrizione

    L’ordinazione episcopale di mons. Claudio Palumbo, nuovo vescovo di Trivento, avverrà venerdì 8 settembre 2017 in Isernia

    Isernia, 5 settembre 2017News
  • descrizione

    Proiezione del documentario “dom Helder Camara nella Diocesi di Trivento"

    Trivento, 17 novembre 2017Caritas Diocesana
  • descrizione

    Conferenza in occasione dei 500 anni dall’inizio della Riforma protestante

    Vasto, 26 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia