Apertura dell'anno di San Giuseppe a Roccavivara | Diocesi di Trivento

News

Apertura dell'anno di San Giuseppe a Roccavivara

Apertura dell'anno di San Giuseppe a Roccavivara

Seguendo l'indicazione di Papa Francesco, che ha voluto dedicare un anno speciale a san Giuseppe, la comunità di Roccavivara, tanto devota verso il padre putativo di Gesù, ha pensato di iniziare ufficialmente l'anno "giuseppino" con una celebrazione eucaristica presieduta dal nostro Vescovo Claudio, il 30 dicembre 2020.

L'anno dedicato al Santo è stato indetto dal Papa l'8 dicembre 2020, in occasione del centocinquantesimo anniversario della proclamazione di San Giuseppe a Patrono della Chiesa universale. Allora il Papa Pio IX, spinto dalle gravi e dolorose circostanze in cui versava la Chiesa, insidiata dall'ostilità degli uomini, con il Decreto Quemadmodum Deus, affidò la Chiesa alla cura e alla speciale protezione del divino Custode.

Papa Francesco, particolarmente devoto a questo Santo e considerate le gravi conseguenze dovute alla pandemia –crisi sanitaria, sociale, economica e politica-, nonché le difficili condizioni in cui vive la Chiesa nelle varie parti del mondo, ha voluto perpetuare l'affidamento di tutto il Popolo di Dio al patrocinio di San Giuseppe con la Lettera Apostolica "Patris corde".

Lo scopo di questo anno è quello di accrescere l'amore verso San Giuseppe, per essere spinti a implorare la sua intercessione e per imitare le sue virtù e il suo slancio. Dice Papa Francesco nella suddetta lettera: "La specifica missione dei Santi è non solo quella di concedere miracoli e grazie, ma di intercedere per noi davanti a Dio…I Santi aiutano tutti i fedeli «a perseguire la santità e la perfezione del proprio stato». La loro vita è una prova concreta che è possibile vivere il Vangelo" (Lettera "Patris Corde" n. 7).

La celebrazione eucaristica, presieduta dal nostro Pastore a Roccavivara, ha avuto inizio con la lettura di alcuni stralci del Decreto della Penitenzieria Apostolica in cui sono indicate le condizioni, le opere e le preghiere mediante le quali sarà possibile ricevere le Indulgenze durante l'anno. Il Vescovo nell'omelia ha tratteggiato le due figure del giorno: la profetessa Anna, donna sempre in preghiera, piena di desiderio e in continua attesa del Salvatore, e la figura di San Giuseppe, uomo pio e giusto, che ha vissuto la sua fede nell'ordinarietà della vita quotidiana.

Al termine della celebrazione il Vescovo e tutto il popolo hanno recitato la preghiera del Papa riportata nella Lettera "Patris corde", la preghiera popolare "A Te, o beato Giuseppe" e si è pregato secondo l'intenzione del Sommo Pontefice per l'acquisto delle Indulgenze.

Infine il Sindaco ha rivolto delle parole di saluto e di augurio al nostro Pastore a nome di tutta l'amministrazione e della comunità, auspicando sempre una proficua collaborazione tra le istituzioni per il bene della popolazione e omaggiando il Vescovo con un cesto di prodotti locali.

La benedizione di Mons. Palumbo e la devozione a San Giuseppe apporti a tutta la comunità di Roccavivara un anno ricco di grazia e di crescita spirituale.

Don Luca MastrangeloRoccavivara, 31 dicembre 2020

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    Le foto dell'apertura dell'anno di San Giuseppe a Roccavivara

    Roccavivra, 2 gennaio 2021Foto e Video
  • descrizione

    Santa Messa in devozione di Padre Matteo di Agnone

    Agnone, 2 novembre 2020News
  • descrizione

    La festa dei Santi Patroni a Trivento

    Trivento, 30 luglio 2020Foto e Video
  • descrizione

    Festa dei Santi Patroni Nazario, Celso e Vittore a Trivento

    Trivento, 25 luglio 2020News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia