L’UNITALSI diocesana di Trivento a Roma il 31 Maggio 2006 | Diocesi di Trivento

News

L’UNITALSI diocesana di Trivento a Roma il 31 Maggio 2006

L'UNITALSI diocesana di Trivento a Roma il 31 Maggio 2006Anche la Sottosezione Diocesana di Trivento ha preso parte al Pellegrinaggio Diocesano “Ad Petri Sedem” della Diocesi a Roma il 31 maggio 2006. Sapientemente guidati dal Presidente, Dante D’Arcangelo, e dal Direttore della Pastorale Sanitaria, Don Francesco Martino, alle ore 0.30, caricati i fratelli ammalati, si è partiti per Isernia, dove il folto gruppo di Casalciprano, guidato dal sempre dinamico ed entusiasta Orazio Ramando, è salito con altri ammalati, insieme ad alcuni amici della Sottosezione di Isernia. In una Roma suggestivamente deserta alle ore 5,45 del mattino, si è scesi in Via della Conciliazione, e con lo stendardo in testa, ci si è incamminati, in divisa d’ordinanza, all’ingresso prestabilito. Appena arrivato, il nostro Vescovo, Mons. Domenico Angelo Scotti, è venuto in mezzo a noi, e ci ha fraternamente salutato, augurandoci con il suo sorriso sereno il buon giorno che ci aspettava. Alle ore 8.30 si è preso posto all’interno della suggestiva Piazza San Pietro, dove abbiamo avuto “un posto in prima fila” come si conviene agli abbonati più cari a Gesù, gli ammalati. Grande la commozione quando il Papa Benedetto XVI è apparso e ci è passato vicino. Con grande attenzione abbiamo ascoltato le sue parole, che con forza hanno gridato : “mai più Auschwitz”, e il pensiero è andato agli orrori di cui l’uomo si è macchiato anche contro i disabili, che in massa sono stati eliminati in quel luogo, ed una lacrima ha rigato il volto. Grande la gioia quando il Papa ha citato la Diocesi di Trivento, e ci ha rivolto un incoraggiamento a camminare sulle vie del Signore. Ma ancora più grande è stata la gioia quando Papa Benedetto è sceso in mezzo a noi e ha salutato uno per uno, tutti gli ammalati ed i volontari. Abbiamo sentito Gesù vicino, che si piega sulle sofferenze dell’uomo e gli va incontro. Altro momento forte è stato il saluto alla tomba di Giovanni Paolo II, il Papa venutola lontano ma a noi così vicino. Molti di noi sono rimasti commossi. Quindi, insieme al resto della Diocesi, ci siamo recati ad Divino Amore, dove il nostro Vescovo, Mons. Domenico Scotti, ha celebrato con tutti noi convenuti una sentita e forte Eucaristia a chiusura del Mese di Maggio e come ringraziamento del Pellegrinaggio compiuto. Ci ha esortato a scoprire la gioia e la speranza del Cristo Risorto nella nostra vita sull’esempio di Maria, che sollecita va a trovare ed assistere la cugina Elisabetta in difficoltà, invitandoci a farci prossimi gli uni versogli altri. Quindi in letizia e con la gioia del cuore siamo tornati alle nostre case, pregando il Rosario meditato.Roma, 18 giugno 2006

Ultime news

  • descrizione

    La messa "In Coena Domini" in Cattedrale

    Trivento, 19 aprile 2019Foto e Video
  • descrizione

    La messa crismale in Cattedrale

    Trivento, 19 aprile 2019Foto e Video
  • descrizione

    Le foto del Precetto Pasquale ad Agnone

    Agnone, 19 aprile 2019Foto e Video
  • descrizione

    In ricordo di Don Furio Fiocca

    Trivento, 18 aprile 2019News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia