Rassegna dei cori parrocchiali | Segnalazioni

Segnalazioni

Rassegna dei cori parrocchiali

Rassegna dei cori parrocchialiPomeriggio di musica, a Castel del Giudice, di musica sacra, eseguita da tutti quei benemeriti volontari che puntualmente domenica per domenica animano la liturgia eucaristica delle nostre affollate assemblee festive: sarà l'esecuzione dei canti sacri più belli, antichi e recenti, usati per animare le celebrazioni liturgiche e ogni altro raduno o incontro di preghiera tra fratelli.

I coristi saranno accolti dal dinamico e simpaticissimo parroco don Nicola Perella, nativo e residente e Castel del Giudice, antico borgo medioevale ormai più famoso per avere ospitato i Campionati del Mondo di pesca alla trota - sistema mosca, che per aver dato i natali a Giacomo Caldora, celebre capitano di ventura e padre del triventino Antonio Caldora, duca di Bari e viceré di Napoli. Castel del Giudice, "con i suoi numerosi corsi d'acqua, che rendono possibile la fruizione in ogni periodo dell'anno, i suoi immensi boschi verdi, ricchi di funghi e di tartufi, rappresenta un'oasi di serenità e tranquillità, dove trovano ampio spazio a semplicità, la cordialità e il proverbiale spirito di ospitalità e amicizia", si animerà di tanti giovani coristi che vi porteranno la dolce, immortale freschezza e la delicata, struggente melodia dei canti natalizi.

Ormai da diversi anni e con grande passione il responsabile diocesano, don Felice Fangio, con pazienza e tenacia, chiama a raccolta i cori parrocchiali, li stimola ad una migliore formazione ascetico-spirituale e li sollecita ad allargare il loro repertorio con canti adeguati ai diversi periodi dell'anno liturgico.

Finora una quindicina di Cori parrocchiali, ognuno dei quali eseguirà quattro brani, hanno dato l'adesione ad una manifestazione che intende sia ad arrivare a redigere una nostra raccolta diocesana di canti liturgici, sia ad allargare l'interesse per la musica sacra, quella musica sacra che non è infatti avulsa dal proprio contesto socio-culturale, e pur considerata in senso stretto quale musica scritta per la liturgia, scruta il più ampio mondo musicale con riferimento all'esperienza spirituale, capace di comunicare speciali suggestioni emotive e sonore. La grande difficoltà che c'è nell'affrontare il mondo della musica sacra dipende anche dalla sua complessità intrinseca: non si tratta soltanto di un fatto musicale, bensì di un'esperienza esistenziale che tocca individuo e società nelle sfere più profonde dell'essere, nelle radici della persona e delle relazioni più delicate con se stesso, con Dio e con gli altri.

Il Vescovo Mons. Scotti porterà ai partecipanti, insieme alla sua benedizione paterna, il saluto augurale, il doveroso ringraziamento e un suo caloroso incoraggiamento perché la costanza degli stessi coristi e la pazienza dei loro direttori riescano a coinvolgere di più tutti i fedeli sia ad imparare che ad eseguire anche loro i canti per tutta l'assemblea, con più passione ed entusiasmo. Entusiasmo genuino e caparbietà organizzativa che don Felice profonde sempre in questa iniziativa in vista degli obiettivi che si intendono raggiungere a livello diocesano.

Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali - Comunicato StampaCastel del Giudice (IS), 29 dicembre 2007

Ultime news

  • descrizione

    Sacramento della Cresima presso la parrocchia di Sant'Antonio Abate ad Agnone

    Agnone, 18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Recensione del Libro di Don Erminio Gallo

    Agnone, 18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Spopolati e senza più servizi. I 40 Comuni dimenticati

    18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Nel Santuario di San Gabriele l’incontro annuale dei sacerdoti di Abruzzo e Molise

    Isola del Gran Sasso d'Italia, 16 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia