Domenica 7 dicembre, alle ore 12.oo, don Enzo Di Nunzio sarà presentato dal Vescovo di Trivento mons. Scotti come nuovo parroco della parrocchia San Carlo Borromeo di Acquevive di Frosolone | Diocesi di Trivento

News

Domenica 7 dicembre, alle ore 12.oo, don Enzo Di Nunzio sarà presentato dal Vescovo di Trivento mons. Scotti come nuovo parroco della parrocchia San Carlo Borromeo di Acquevive di Frosolone

Nel settembre scorso Padre Luciano Proietti, manifestando al Vescovo Scotti profondo disagio nel portare avanti il ministero di parroco di Acquevive abbinato alla sua vocazione di eremita in Sant’Egidio di Frosolone, rinunciava alla congrua e al parrocato.

Dopo circa due mesi di interregno, durante il quale anche il nostro Vescovo vi ha celebrato la domenica per non far mancare la celebrazione con la partecipazione alla mensa del pane eucaristico e con il dispensare la divina parola, ora, prima delle feste natalizie viene nominato don Enzo, che già svolge egregiamente il suo ministero di parroco in un’altra frazione di Frosolone, quella di San Pietro in Valle.

Don Enzo ha accettato anche questo nuovo e gravoso incarico con vero spirito di leale e sincera collaborazione con il Vescovo e di generoso servizio verso il popolo di Dio. Il sacerdote Di Nunzio don Vincenzo è nato a Campobasso il 22 dicembre 1963, dopo gli studi prima a Frosolone e poi a Napoli presso i Gesuiti, è stato ordinato il 22 giugno 1991 da mons. Santucci. Nei primi anni del suo sacerdozio è stato parroco stimato ed amato in Torella del Sannio, poi, avendo chiesto qualche anno di pausa e di riflessione per approfondire la sua cultura con studi particolari di psicologia, si è adoperato per un po' si tempo riorganizzando la Pastorale giovanile diocesana; dal 2005 egli è Parroco di San Pietro in Valle ed è ben conosciuto ed apprezzato in tutte le altre parrocchie dei dintorni per la sua facondia oratoria e per una non comune conoscenza biblica.

Mons. Scotti presenzierà la cerimonia di insediamento del nuovo parroco, amministrerà due battesimi, cosa eccezionale per un piccola parrocchia, ringrazierà padre Luciano per il servizio fin qui svolto e affiderà la bella parrocchia a don Enzo raccomandandogli attenzione e amore pastorale, affinché vi profonda un impegno decisivo, proprio in questo tempo nel quale i grandi valori di sempre sembrano essere svaniti mentre, io penso, siano ancora vivi nel profondo di ciascuno e sono in attesa di “rinascere” a nuovo splendore. Don Enzo sa bene che il sacerdote è ancora e sempre l’uomo della speranza: non l’imbonitore che sa suggestionare, ma piuttosto l’exemplum Christi che si fa speranza per tutti i fedeli, e diventa sostegno per tanti uomini e donne.

Esprimiamo gli auguri più vivi e più fraterni a don Enzo per il nuovo incarico e siamo convinti che saprà avviare un nuovo stile di vita parrocchiale che favorisca, quindi, “legami” più forti più stabili e più autentici tra sacerdote e comunità, in quanto egli è la persona giusta, capace di realizzare, nel concreto quotidiano, quel dare e ricevere speranza, a sostegno della “fatica del vivere” e assicurando finalmente, tra sacerdote e comunità, rapporti più sereni e più felici.Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali - Comunicato StampaFrosolone (IS), 7 dicembre 2008

Ultime news

  • descrizione

    GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - Domenica 19 novembre 2017

    Trivento, 17 novembre 2017Caritas Diocesana
  • descrizione

    I GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO

    Roma, 17 novembre 2017La voce del Papa
  • descrizione

    Concerti nelle chiese: trent'anni d'allegra anarchia

    15 novembre 2017News
  • descrizione

    Sabato 21 ottobre c'è stato il primo incontro di preghiera e di meditazione del Vescovo Claudio con le religiose della Diocesi di Trivento

    Trivento, 26 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia