Quaresima un valore che travalica ogni tempo | Diocesi di Trivento

Riflessioni

Quaresima un valore che travalica ogni tempo

Quaresima un valore che travalica ogni tempoE’ difficile farsi capire dalla gente se si continua dire, proprio quest’anno, che la Quaresima è la primavera dello spirito.
Si rischia di brutto, vista l’abbondante nevicata che ci ha fatto visita giusto nel primo giorno di primavera, con tutta l’aria gelida che ancora oggi persiste ed infastidisce, ogni mattina, quando ci aspetta, puntuale, sotto il portone di casa e ci taglia la faccia.

Non importa.

Si può parlare comunque e sempre di Quaresima: basta ricordarsi che essa è quella scuola importante di spiritualità che include un serio cammino di perfezione, che parte dalla conversione del cuore, che attraversa i difficili sentieri della prova e si snoda lungo gli aspri tornanti della coerenza.

C’è però viaggio e viaggio.

Già Sant’Agostino, nel libro delle Confessioni, ricordava che “gli uomini vanno a mirare le altezze de’ monti e i grossi flutti del mare e le larghe correnti dei fiumi e la distesa degli oceani e i giri delle stelle… e dimenticano se stessi”. E’ questa l’esperienza tipica dell’era moderna: la ricerca spasmodica dell’evasione, della dispersione, dell’alienazione da sé e dalla vita concreta e si determina così la sconfitta della Quaresima.

Infatti Michel de Montaigne argutamente scriveva “a chi mi domanda ragione dei miei viaggi, solitamente dico che so bene quel che fuggo, ma non quello che cerco”. Per di più, specialmente per i poeti “il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno” (Guy de Maupassant). E qualcuno, come Moravia, rivela che egli ha letteralmente paura del viaggiare, “viaggiare non è veramente piacevole, si va incontro all’ignoto e l’ignoto è qualche volta è sgradevole e sempre traumatico, però fa bene”.

E ditelo voi agli Ebrei dell’Antica Alleanza, impegnati come erano nella conquista della terra promessa, quando rimasero insabbiati nel deserto, per quaranta anni, tra i morsi dalla fame e quelli dei serpenti velenosi. Avviluppati nelle vesti della rabbia e impigliati tra le pieghe appannate della nostalgia, rimpiangendo i bagliori della miseria, che guizzavano via da ogni parola, si scoprivano gabbiani fuggitivi sopra i monti di sabbia, protesi a fissare la barriera dell’acqua del mare invalicabile, intenti a inseguire un canto di libertà e desiderosi di veleggiare fra echi lievi e persistenti d'eternità.

Anche noi saremo ancora più felici d'emozionarci: sorrideremo delle passate lacrime calde che hanno bagnato il viso, per una ferita che si sta rimarginando nel cuore, ma è ancora fresca, profonda, frastagliata, contornata magari di sospiri lugubri per il peccato.

Una Quaresima, la Quaresima del 2009, utile a me per strappare il mio spirito alle brume della paura e della colpa, per sentirmi attratto dai delicati tocchi di rinascita, per abbandonarmi a un risveglio alieno da sciocchi sospiri e saturo del dolce profumo della speranza, per tutto quello che di nuovo e di bello sta per nascere.

E di sicuro ci saranno sempre nuove emozioni a rallegrarci l'anima, se anche noi, al ritmo della grazia, sapremo danzare, rinati grazie all’ascolto della Parola e l’animo nostro, intessuto di buoni propositi, lo sapremo immergere ancora una volta nell’incanto del ricordo dell’acqua battesimale, tra i palpiti colorati dell'arcobaleno dell’amore e della pace.

Don Mimì Fazioli

di don Mimì FazioliTrivento (CB), 30 marzo 2009

Ultime news

  • descrizione

    Armonie al femminile: un incontro organizzato dall'ufficio per il Progetto Culturale

    Agnone, 7 agosto 2018News
  • descrizione

    Pellegrinaggio a Lourdes

    Lourdes, 6 agosto 2018Foto e Video
  • descrizione

    La Cattedrale di Trivento in 3D

    Trivento, 31 luglio 2018Foto e Video
  • descrizione

    Breve presentazione della Biblioteca Emidiana

    Agnone, 31 luglio 2018News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia