Pellegrinaggio a Saint Maurice, Svizzera. | Diocesi di Trivento

News

Pellegrinaggio a Saint Maurice, Svizzera.

Pellegrinaggio a Saint Maurice, Svizzera.

Ho preso parte al pellegrinaggio organizzato nella parrocchia di San Maurizio Martire, onorato quale protettore del piccolo centro montano di Schiavi di Abruzzo.

Il merito della buona organizzazione e della riuscita va al parroco don Erminio Gallo, il quale con entusiasmo e devozione ha guidato un gruppo di parrocchiani-pellegrini da Schiavi ad Agauno, odierna Saint Maurice in Svizzera, sostando ad Aosta con visita guidata alla collegiata di Sant’Orso ed alla cattedrale di Santa Maria Assunta.

Il giorno 24 aprile da Aosta siamo giunti ad Agauno, cittadina in territorio svizzero che sorge a ridosso di un’alta rupe, circondata da montagne, tra le quali il fiume Rodano si apre un passaggio. Il luogo ha preso il nome di Saint Maurice da Maurizio, capo di un contingente militare che da Tebe trasportò i soldati che professavano la fede cristiana in questo luogo di accampamento.

E’ qui che si erge la basilica dell’abbazia di Sanit Maurice, dove vive una comunità di monaci agostiniani, retta dall’abate ordinario monsignor Roduit, il quale ha riservato a noi pellegrini una calorosa accoglienza, ha tenuto una conferenza sul martirio di San Maurizio, ha guidato il gruppo a Verolliez, il luogo del martirio, sito a poca distanza.
Qui si trova una cappella che commemora l’accaduto. All’interno, su un portico, si trova la pietra tombale detta di San Maurizio sotto la quale, anticamente, sostavano i malati per ottenere la guarigione.

L’abate ha fatto da guida al gruppo di pellegrini alle catacombe, alla basilica, al tesoro di San Maurizio, alla cappella delle reliquie dei martiri, quindi al reliquiario maggiore del santo, un grande scrigno che racchiude elementi di epoche diverse, davanti al quale il gruppo pellegrino si è prostrato in composto raccoglimento per innalzare canti, per celebrare i vespri, per confidare pene, dolori, per affidare le proprie miserie, per chiedere grazie.
E’ stato questo il momento più coinvolgente, più toccante e più emozionante.

Dal pellegrinaggio ai luoghi di San Maurizio sono tornata arricchita spiritualmente e culturalmente, grazie anche alla religiosità e alla erudizione di monsignor Roduit e del nostro parroco don Erminio.
Un’esperienza che auguro possa fare ogni parrocchiano di Schiavi di Abruzzo che si definisce devoto a San Maurizio Martire.

Ida SforzaSaint Maurice (Svizzera), 4 maggio 2009

Ultime news

  • descrizione

    Prossimo 22 novembre: Giornata Nazionale Offerte per il sostentamento dei sacerdoti

    Diocesi di Trivento, 19 novembre 2020News
  • descrizione

    Comunicato Ceam circa lo svolgimento della catechesi e delle attività pastorali

    CEAM, 16 novembre 2020News
  • descrizione

    Riflessione sul MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO PER LA IV GIORNATA MONDIALE DEI POVERI Domenica XXXIII del Tempo Ordinario 15 novembre 2020 «Tendi la tua mano al povero»

    Trivento, 14 novembre 2020News
  • descrizione

    Al via il nuovo percorso diocesano di preparazione alla vita matrimoniale

    Trivento, 12 novembre 2020News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia