L'otto per mille alla Chiesa cattolica | News

News

L'otto per mille alla Chiesa cattolica

L'otto per mille alla Chiesa cattolicaL'otto per mille alla Chiesa cattolicaDOMENICA 10 MAGGIO 2009 anche in tutte le Chiese della Diocesi Trivento si celebra la Giornata Nazionale per la promozione al sostegno economico alla CHIESA CATTOLICA.

Prima di ogni cosa il Vescovo mons. Scotti ringrazia di cuore la generosità di tutti quei bravi fedeli che nel passato con le loro firme hanno contribuito a produrre oltre 6000 interventi a favore dei bisognosi in Italia e nel mondo.
Speriamo anche che quest’anno avvenga la stessa cosa e perciò i Vescovi italiani ancora una volta chiedono a tutti la firma dell’8xmille a favore della Chiesa Cattolica.

E’ utile ricordare che ognuno può liberamente scegliere a chi destinare la quota dell’8xmille dell’IRPEF, che lo Stato mette a disposizione per opere sociali e di culto, e che al firmatario la firma non costa nulla, a parte il tempo materiale di apporla. Se uno si sente “pietra viva” della Chiesa, non può lasciarsi sfuggire questa utile e meritevole occasione di contribuzione volontaria.

Rammentiamo anche che chi presenta la dichiarazione dei redditi tramite 730 o UNICO potrà esprimere la scelta direttamente sul modulo, comunicando al CAF o al commercialista la destinazione per la Chiesa Cattolica.

Nelle chiese, all’ingresso, si trovano le buste precompilate che servono, appunto, per la consegna del CUD e vi sono anche i depliant esplicativi e riassuntivi della raccolta effettuata nello scorso anno.
E’ utile sapere che il 70% di chi compila la dichiarazione 730, esprime la scelta per l’8xmille; il 60% di chi fa la dichiarazione”UNICO”esprime la scelta per l’8xmille.

Tutte le persone che non sono obbligate a presentare la dichiarazione dei redditi ricevono il CUD, lavoratori dipendenti e pensionati, esse sono circa 12 milioni.
Ma di questi solo il 7 o 8% fanno la firma dell’8xmille.

Si può capire la difficoltà di queste persone, molti sono anziani e non sanno come consegnarlo. Ecco allora alcuni suggerimenti pratici:
Il CUD è composto da due pagine:
  • la prima pagina è quella in cui il datore di lavoro o l’ente pensionistico dichiara quanto si è percepito nell’anno 2008,
  • il secondo foglio è quello su cui si può esprimere la propria scelta dell’8xmille, la firma va apposta nello spazio della Chiesa Cattolica
  • e se credete potete anche il 5xmille, delle tasse da voi già pagate, a favore delle organizzazioni da Voi scelte, ricordandosi di mettere il codice fiscale dell’Ente prescelto e controfirmare il tutto in fondo al modulo per convalidare le scelte fatte.

Si può anche chiedere l’aiuto al referente parrocchiale o al parroco che vi aiuteranno sia nella compilazione sia nella consegna del modulo, oppure potete consegnarlo gratuitamente tramite l’ufficio postale.
Ad ogni modo chi è in difficoltà può chiamare il servizio del “Sovvenire” presso la Curia vescovile, telefono 0874 871745, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 nelle giornate di lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì, dove c’è un sacerdote che vi consiglierà e vi aiuterà e nella compilazione e nella consegna.

Ogni firma è un segno autentico e tangibile di quella comunione ecclesiale che si fonda sulla vita di fede: questa genera una profonda condivisione della missione dell’annuncio del Vangelo, soprattutto, attraverso la testimonianza della carità.

La Curia di Trivento coglie l’occasione per ringraziare infine tutti coloro che con la loro opera di sollecita collaborazione e di paziente mediazione aiutano a sensibilizzare l’attiva partecipazione con la compilazione, la raccolta e la spedizione dei CUD.Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali - Comunicato StampaTrivento (CB), 6 maggio 2009

Ultime news

  • descrizione

    Nel Santuario di San Gabriele l’incontro annuale dei sacerdoti di Abruzzo e Molise

    Isola del Gran Sasso d'Italia, 16 ottobre 2017News
  • descrizione

    Le Comunità Neocatecumenali salutano il nuovo Vescovo Claudio

    Trivento, 13 ottobre 2017News
  • descrizione

    Frosolone: Don Luigi Ciotti ricorda Rita Atria in un incontro che fa memoria delle stragi di Capaci e via D'Amelio

    Frosolone, 11 ottobre 2017News
  • descrizione

    Una chiacchierata tra Alda Belletti e Don Costantino Carnevale

    Capracotta, 10 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia