50° di sacerdozio di Padre Fulgenzio De Marco | Diocesi di Trivento

News

50° di sacerdozio di Padre Fulgenzio De Marco

50° di sacerdozio di Padre Fulgenzio De MarcoDomenica 19 luglio 2009, si è celebrato il 50° di sacerdozio di Padre Fulgenzio De Marco nella Chiesa di Maria SS.di Costantinopoli, in Agnone.

La lieta ricorrenza è stata organizzata dalla Parrocchia Maria Santissima di Costantinopoli, dalla Cappella Ospedaliera, dai sacerdoti della Forania di Agnone e dall’Unitalsi Sottosezione Diocesana, con grande gioia e letizia: infatti nessuno ha dimenticato gli oltre venti anni di attività del frate cappuccino ad Agnone, in special modo tutto il clero della Forania, che in Padre Fulgenzio hanno sempre trovato un confratello disponibile, pronto ad ascoltare, a condividere, a collaborare, a confessare: quasi tutti i sacerdoti della Forania sono intervenuti,ad eccezione del vicario foraneo, Don Lino Mastrangelo, assente per cure termali, e Don Settimio Luciano.

La celebrazione eucaristica è stata presieduta da S.E.R. Mons. Antonio Santucci, Vescovo emerito di Trivento, legato da una forte amicizia con il frate cappuccino, iniziata già all’inizio del suo episcopato.

In assenza del vicario foraneo, Mons. Giovanni Fangio ha rivolto il saluto inaugurale, ricordando l’opera di Padre Fulgenzio come un confratello sempre presente in mezzo a noi e l’opera spirituale ospedaliera accanto al letto del malato. Don Francesco Martino ha ricordato l’operato in Ospedale dell’indimenticato frate cappuccino e nell’Unitalsi, mentre il Dott. Franco Di Nucci, a nome del Consiglio Pastorale Parrocchiale, ne ha ricordato l’opera in parrocchia, Mina Iarusso, responsabile del gruppo di preghiera Padre Pio, con grande commozione ha ricordato l’opera del padre per la fondazione dello stesso e infine la Dott.ssa Elisa D’Onofrio, Ministra del Terz’Ordine Francescano, ha ricordato l’azione di Padre Fulgenzio come cappuccino membro della Famiglia Francescana.
Il Dott. Mario Pietracupa, ex Presidente del Consiglio Regionale, ha fatto giungere un caldo messaggio di saluto e di augurio a Padre Fulgenzio e a Mons. Santucci.

Nell’omelia, Mons. Santucci ha ricordato la figura del sacerdote, buon pastore del suo popolo, che dà la vita per il suo gregge, e ha sottolineato l’importanza, in quest’anno sacerdotale, di essere sacerdoti secondo il cuore di Cristo. Al termine della cerimonia, moltissimi hanno saluto con affetto Padre Fulgenzio, a cui sono stati consegnati alcuni regali “affettivi” da parte della Comunità dell’Ospedale e da parte dell’Unitalsi.

Quindi l’intera comitiva si è trasferita presso il Giardino dei Ciliegi per l’agape fraterna, presenti tutti i sacerdoti e il Vescovo Mons. Santucci insieme a Padre Fulgenzio, in una tavolata “d’altri tempi”: nella festosa assemblea, ha preso la parola Don Antonio Mascia, che a nome della Parrocchia e dell’intera comunità di Agnone ha presentato al Padre l’ultimo regalo più bello, consegnato da Tommaso Iacobucci e dal Dott. Massimo Catauro: un album ricordo con le frasi e le fotografie di tutti, con ricordi di vari momenti di fraternità, di condivisione, di servizio vissuti dal frate. Era presente anche un nutrito gruppo della comunità di Castiglione Messer Marino, di ritorno dal pellegrinaggio a San Mariano, che si è unita con calore ai festeggiamenti.

Al termine, un Padre Fulgenzio molto rinfrancato, ha preso la parola, e con commozione non solo ha ringraziato i presenti, ma ha offerto la sua preghiera, la sua vita, il resto del sacerdozio per la crescita spirituale di tutta la città di Cagnone, la Forania e la Diocesi in cui ha vissuto per oltre 25 anni: ha ringraziato i genitori, ha ringraziato per il dono della vocazione, ha ringraziato ed esortato a camminare sempre nella preghiera e sulla via di Dio. Quindi si è concesso, in un momento di allegria inaspettato, un momento di buon umore con le sue gioiose cantate alla vita e le proverbiali barzellette, come ai bei vecchi tempi: in questo clima di gioia e di festa, religiosa ed umana, il taglio della torta, ricordante il 50° di sacerdozio, ha concluso la festa.

Con l’affetto di tutti, il Padre e Mons. Santucci sono ripartiti per San Giovanni Rotondo, in una giornata indimenticabile.Don Fracensco MartinoAgnone (IS), 25 luglio 2009

Ultime news

  • descrizione

    Addio a Don Carmelo Sciullo, partigiano e medaglia d'argento per l'alluvione del '54

    Capracotta, 19 aprile 2018News
  • descrizione

    Corso Ministri Straordinari dell'Eucaristia: primo Seminario a Trivento

    Trivento, 16 aprile 2018News
  • descrizione

    Giornata dei giovani della Diocesi a Subiaco

    Subiaco, 6 aprile 2018News
  • descrizione

    La gita del Vescovo con i giovani della Diocesi a Subiaco

    Subiaco, 4 aprile 2018Foto e Video
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia