L’inno ufficiale dell’incontro mondiale delle famiglie: “La tua famiglia ti rende grazie” | Diocesi di Trivento

News

L’inno ufficiale dell’incontro mondiale delle famiglie: “La tua famiglia ti rende grazie”

L’inno ufficiale dell’incontro mondiale delle famiglie: “La tua famiglia ti rende grazie” Nei giorni scorsi è stato diffuso l'inno liturgico ufficiale del VII Incontro Mondiale delle Famiglie che scandirà e accompagnerà le celebrazioni dell'evento. L'inno ha per titolo "La tua famiglia ti rende grazie", è stato scritto e musicato dal Maestro Direttore della Cappella Musicale del Duomo di Milano, don Claudio Burgio, ed è stato eseguito dal Coro Cara Beltà e dall'Orchestra dell'Accademia Musica Sacra, diretti dal Maestro Diego Montrone.

Il bellissimo inno, verrà cantato, a 4 voci, da tutti i Cori che parteciperanno alla "Festa delle Testimonianze" e alla Messa celebrata l'ultimo giorno da Papa Benedetto XVI, scandirà i giorni dell'evento. Si prevede che si esibiranno oltre 1400 coristi comprese le voci delle parrocchie e dei decanati della Diocesi di Milano.Dalla Cappella Musicale del Duomo, al Coro La Verdi, dalla corale della Basilica di San Vittore di Varese ai Cantori Gregoriani di Cremona. L'Orchestra La Verdi eseguirà la parte sinfonica ed accompagnerà le voci delle corali.

I cardinali Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, ed Ennio Antonelli, Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, hanno personalmente rivisto e approvato il testo dell'inno, che celebra la Trinità e ne stabilisce un collegamento con la sacralità della famiglia, ricorrendo la Festa della SS. Trinità proprio il 3 giugno prossimo.

Infatti l'immagine della Trinità illumina e rinvigorisce bene il ruolo della famiglia intesa come soggetto di comunione e di rapporti tra padre e figlio. Il Padre è il protagonista della prima strofa: "Noi Ti preghiamo Padre dell'uomo per ogni famiglia che tu doni a noi. Noi contempliamo la Tua bellezza in ogni padre e in ogni madre". Nel ritornello esplodono gioiosamente la festa e la gratitudine nei confronti del Signore: "La Tua famiglia Ti rende grazie per tutti i doni che tu le dai. Festa e lavoro, gioia e fatica, sei nostra vita Signore Gesù". Il Figlio è al centro della seconda strofa: "Noi Ti preghiamo Cristo Signore. Sei fonte di gioia per l'umanità. Noi Ti chiediamo per ogni famiglia un giusto lavoro ed il pane". Nella terza parte si dà onore allo Spirito Santo portatore di pace: "Noi Ti preghiamo Spirito Santo. Questa Tua Chiesa guida sempre. Noi Ti invochiamo. Sei nostra pace, festa di vita, gioia piena". Il tema della famiglia che si trova nel momento angoscioso della prova è sviluppato nella quarta strofa: "Noi Ti preghiamo Tu nella prova sei nostro aiuto. Ci sostieni. Noi supplichiamo forza e perdono per i tuoi figli sei conforto". L'inno termina con un efficace riferimento in senso escatologico alla famiglia proiettata verso il Regno di Dio. "Noi Ti preghiamo, venga il Tuo Regno l'umana famiglia già Ti attende. In Te speriamo Figlio Amato, Signore Glorioso, nostra Pasqua".

È un inno possente che però, data anche la sua gradevole musicalità, potrà accompagnare i vari cenacoli che si svolgono per ascoltare la lectio divina, in varie parrocchie, proprio in ambito domestico.

Ascolta l'inno
Ufficio comunicazioni sociali30 aprile 2012

Ultime news

  • descrizione

    GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - Domenica 19 novembre 2017

    Trivento, 17 novembre 2017Caritas Diocesana
  • descrizione

    I GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO

    Roma, 17 novembre 2017La voce del Papa
  • descrizione

    Concerti nelle chiese: trent'anni d'allegra anarchia

    15 novembre 2017News
  • descrizione

    Sabato 21 ottobre c'è stato il primo incontro di preghiera e di meditazione del Vescovo Claudio con le religiose della Diocesi di Trivento

    Trivento, 26 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia