È morto Mons. Nicola Mosesso | Diocesi di Trivento

News

È morto Mons. Nicola Mosesso

È morto Mons. Nicola Mosesso

Questa mattina, giovedì 3 marzo 2022, alle ore 5.00, dopo lunga e sofferta malattia, andava incontro all'abbraccio misericordioso del Padre il carissimo Mons. Nicola Mosesso.

Mons. Mosesso era nato il 1° maggio 1940 a Castel del Giudice(IS) da Corradino Giuseppe e Contestabile Almerinda.
Aveva frequentato prima le scuole medie e il ginnasio nel Seminario Vescovile di Trivento e poi tutti gli studi liceali e teologici presso il Seminario Regionale di Chieti In questo Seminario aveva ricevuto:

  • la prima tonsura il 25 marzo 1964 da parte di mons. Marcante Vescovo di Sulomona –Valva;
  • l'ostiariato e il lettorato il 14 aprile 1965 dal cardinal Bea, arcivescovo di Praga
  • l'esorcistato e il lettorato il 16 dicembre 1966 da mons. Iannucci arcivescovo di Pescara-Penne
  • il suddiaconato il 27 marzo 1967 sempre da mons. Marcante Vescovo di Sulomona –Valva
  • il diaconato il 18 maggio 1967 da mons. Bosio arcivescovo di Chieti -Vasto

Infine fu ordinato sacerdote, in questo suo paese di origine, 1° luglio 1967, da mons. Alberto Carinci arcivescovo di Campobasso –Bojano e al tempo Amministratore apostolico di Trivento.
I primi cinque anni di sacerdozio Mons. Mosesso li aveva trascorsi a Trivento come vice-rettore economo nel Seminario Vescovile fino a rivestire nel1968, anche se solo canonicamente, il titolo di parroco di Salcito ed ebbe anche il titolo di canonico della Cattedrale di Trivento.

Il 1° ottobre 1973 cominciò a far parte della comunità sacerdotale di Castiglione Messer Marino con il titolo di parroco di Casteguidone (CH).
Il 1° settembre 1980 si trasferì a Chieti divenendo vice-rettore economo nel Pontificio Seminario Regionale di Chieti.

Successivamente, nel 2006, la Conferenza Episcopale Abruzzese lo nominò Assistente Ecclesiastico Regionale del M.A.S.C.I. Abruzzo.
Mons. Scotti nel 2011 lo richiamò in Diocesi e gli affidò la parrocchia di Sant'Angelo del Pesco che resse fino al 2016 quando colpito da grave malattia fu ricoverato presso la RSA di Castel del Giudice dove è stato assistito amorevolmente e con santa abnegazione, fino ad oggi, da tutto il personale.

Grazie don Nicola perché in tutti i tuoi 55 ANNI DI SACERDOZIO hai servito il Signore, la sua Chiesa con grande slancio personale ed impegno pastorale, con tutto Te stesso, la tua grande umanità, il tuo forte carattere, le tue specifiche competenze, la tua proverbiale saggezza. Ti ricorderemo per il tuo sguardo e il tuo sorriso: avevi gli occhi di chi ne ha passate tante e il sorriso di chi le ha superate tutte con saggezza e prudenza.

Ufficio comunicazioni sociali3 marzo 2022

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    Sabato 22 ottobre 2022 ad Agnone c'è la Convocazione diocesana

    Agnone, 20 ottobre 2022News
  • descrizione

    Ordinazione Diaconale dei Frati Minori Cappuccini Francesco Bottalico, Giovanni Cinefra, Italo Santagostino, Sergio Tagliente

    Bari, 13 ottobre 2022News
  • descrizione

    Ricordo di mons. Filippo La Gamba

    Frosolone, 13 ottobre 2022News
  • descrizione

    La bella esperienza della Diocesi di Trivento al XXVII Congresso Eucaristico Nazionale di Matera

    Matera, 28 settembre 2022News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia