Auguri a mons. Scotti nel terzo anniversario della sua ordinazione episcopale | News

News

Auguri a mons. Scotti nel terzo anniversario della sua ordinazione episcopale

Auguri a mons. Scotti nel terzo anniversario della sua ordinazione episcopale

Tre anni fa, nella splendida Cattedrale di San Giustino in Chieti, il nostro Vescovo Scotti, la sera della solennità dell’Immacolata Concezione, riceveva con l’ordinazione episcopale la pienezza del sacerdozio.

Ricordiamo non per dare ragione ad Apollinaire che usava ripetere spesso “i ricordi sono corni di caccia il cui rumore muore nel vento”, ma piuttosto per assecondare Jean Paul che affermava “il ricordo è l’unico paradiso dal quale non possiamo essere cacciati”.

Ricordiamo e ringraziamo l’arcidiocesi di Chieti che ce lo ha donato, ricordiamo nella preghiera e riviviamo nella memoria, oggi, quella cerimonia suggestiva, per augurare al nostro Vescovo abbondanza di grazia e di benedizioni del cielo, perché possa a lungo espletare tra noi la delicata e impegnativa responsabilità nel proporci suggestive mete pastorali e nel coordinare tutta la vita spirituale della nostra Diocesi.

Oscar Wilde sosteneva che il vizio supremo degli uomini è la limitazione dello spirito, noi invece in quella indimenticabile sera abbiamo compreso come, a buon diritto, potevamo aspirare a dilatare i nostri cuori per riuscire a capire l’ampiezza dell’amore di Dio che ci donava un nuovo padre e un giovane pastore, e così spazzare via le nostre ansie, i nostri tormenti ed accendere nuove speranze.

Se il primo diritto di un padre è quello di vivere nello stesso mondo e nello stesso ambiente nel quale vivono i suoi figli e quello di un figlio è quello di essere con suo padre, nella sua casa, eravamo ben contenti, e dopo tre anni confermiamo la stessa gioia con immutato amore ed entusiasmo, perché dopo appena pochi giorni avremmo accolto mons. Scotti in mezzo a noi perché ci avrebbe guidato in una ricerca sincera e filiale nel lungo cammino della fede, per farci conoscere l’amore del Padre e per illuminarci sulle ragioni del nostro credere e sperare. Proprio come S. E. mons. Forte, l’Arcivescovo di Chieti, annunciava nella conclusione della sua bella e forbita omelia “Allora potrai condurre tanti all’obbedienza della fede, e la Tutta Bella, Maria, accompagnandoTi e intercedendo per Te, sarà la stella e la dolce compagna del Tuo episcopato, che Ti auguriamo lungo e fecondo di bene. Nel salutarTi con infinita gratitudine per quanto sei stato e hai fatto in mezzo a noi, Tua Chiesa di Chieti-Vasto, non senza nostalgia, guardiamo aprirsi al vento dello Spirito le vele della Tua barca, e gioiamo con la Chiesa di Trivento che già Ti accoglie come amatissimo Pastore. Perciò, tutti insieme, preghiamo con Te, per Te, rivolgendoci alla Vergine dell’ascolto, Donna dell’interrogazione e Sposa dell’Eterno…”.

E dopo tre anni siamo qui a plaudire per tutta l’opera pastorale, intensa e speciale, di mons. Scotti il quale ci parla sempre di un Dio che è tutto, che è sicurezza, che è luce, che è verità e che è tenerezza infinita. Sì, davanti ci attendono anni meravigliosi e difficili per proseguire l’ascesa verso la vetta sublime della santità, ma ci sentiamo tranquilli, forti e sicuri per l’esperienza del suo ministero episcopale, di lui che percorre, davanti a noi e insieme con noi, la strada ripida, cosparsa di difficoltà, ma anche colma di limpida gioia e di comunione fraterna.

I sacerdoti e i fedeli di tutta la Diocesi, ancora una volta, esprimono, con gratitudine e riconoscenza, i più sinceri sentimenti di affetto e di stima per quella inconfondibile testimonianza di autentico, di buono e di illuminato Pastore che egli ha dato finora in mezzo a noi.

Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali - Comunicato StampaTrivento (CB), 8 dicembre 2008

Ultime news

  • descrizione

    Il nuovo parroco di Pietracupa don Simone Iocca

    Pietracupa, 21 ottobre 2017Foto e Video
  • descrizione

    Trivento ricorda con ammirata venerazione il Vescovo mons. Epimenio Giannico

    Trivento, 20 ottobre 2017News
  • descrizione

    Cinquantesimo di sacerdozio di don Alessandro Di Sabato e don Lino Mastrangelo

    Agnone, 18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Don Simone Iocca nuovo parroco di Pietracupa

    Pietracupa, 18 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia