Italia terra di commissari: perché non commissariamo anche le nostre vacanze? | Diocesi di Trivento

Riflessioni

Italia terra di commissari: perché non commissariamo anche le nostre vacanze?

Italia terra di commissari: perché non commissariamo anche le nostre vacanze?Pericolo per le vacanze 2009: farle diventare tempo perso nel vivere il non vissuto,
una fragile ampolla piena di provvisorie certezze,
un nocciolo duro nell'avere, nel pretendere,
nel non voler dare mai…

Quanti in queste vacanze spensierate, illusi, mirano alla luna,
e dopo che l’hanno clamorosamente mancata, delusi,
vogliono farci credere di essere atterrati tra le stelle.

Alcuni, tanti si atteggiano a stelle di successo, di potere, di ricchezza…
Sì, e lo sono… irradianti stelle, ma solo di effimeri sogni,
che si trasformano presto in devastanti meteoriti.

Vacanze siete un grande, splendido e prezioso dono di Dio…

Tante sono le pregevoli tue ore che non posso, ne voglio relegare
chiudendole ermeticamente dietro la porta blindata della noia,
come ad alcuni piace allegramente fare,
ma io intendo investirle per conquistare una nuova vita:
sacrificandomi…, ascoltando…, spendendomi per gli altri…,
insomma non dando più retta alla voce del tifone distruttivo e corrosivo
dell’apatia e dell’indifferenza.

E anche tu, forzato non vacanziere, ogni giorno diviso tra casa e lavoro,
tu che non riesci o non ti danno di trovare, di avere, di godere
la tua giusta, la tua sacrosanta oasi di pace,
ricordati che la vita, anche quando sembra una madia dispensatrice di fiele,
proprio e solo tu puoi trasformarla in una coppa ricolma di affabile piacere!

Perciò nessuno di noi osi far sporcare le sue vacanze con il perverso tocco di una strega maligna che lo porti a percorrere sentieri senza senso, senza vita e senza meta.

Affidiamoci piuttosto a Maria, la Fata dell'amore…,
quella sì è capace di trasformare anche i probabili istanti di dolore,
quei granelli quotidiani sparsi nel cosmo di una sabbiosa malinconia,
in fertili semi di preghiera, di speranza e di serenità.

Don Mimì Fazioli

di don Mimì FazioliTrivento (CB), 30 luglio 2009

Ultime news

  • descrizione

    Recensione dell'ultimo libro di Don Erminio Gallo

    Agnone, 9 ottobre 2018News
  • descrizione

    Inizio del corso per fidanzati

    Santuario di Canneto, 8 ottobre 2018News
  • descrizione

    Partita la Scuola di Teologia "San Casto" ad Agnone

    Agnone, 8 ottobre 2018News
  • descrizione

    Il saluto di mons. Santucci a Papa Giovanni Paolo II

    Agnone, 8 ottobre 2018Foto e Video
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia