Assegnato il premio “BEATI I MITI 2009“ | Diocesi di Trivento

News

Assegnato il premio “BEATI I MITI 2009“

Assegnato il premio “BEATI I MITI 2009“Con un po’ di ritardo rispetto ai programmi, il già collaudato “PREMIO ‘ Beati i miti ’ “, che annualmente viene assegnato in Carovilli, giunge alla conclusione della 5^ edizione.

Il coronamento dell’iniziativa avviene con l’esame, da parte della Commissione giudicatrice, delle segnalazioni pervenute alla parrocchia e con il seminario di approfondimento della beatitudine della mitezza, caratteristica di Santo Stefano del lupo di Carovilli.

Nell’apposita seduta della Commissione giudicatrice il premio in oggetto è stato asse- gnato al ragazzo MARCOS ALEJANDRO BRAUN, residente in Civitella del Tronto (TE).
Il vincitore, nativo dell’Argentina, è immigrato con la sua famiglia in Italia, e risiede nella cittadina abruzzese, dove frequenta le scuole elementari ed il corso di catechesi per la preparazione alla prima Comunione.

Il premio gli è stato attribuito in base alla miteza con cui si è comportato nella vita quotidiana di immigrato, alle prese con giudizi ed atteggiamenti non sempre accoglienti di cui era oggetto. “Faceva fatica e soffriva molto della situazione a scuola…’In questa classe uno straniero non lo vogliamo …Tu sei uno straniero che non ha niente da dire’, dicevano i compagni… anche la maestra mi sembrava che fosse scontenta della mia presenza e a volte me lo ha fatto sentire’ “.
Ha reagito a tutto ciò con fortezza, dignità, in silenzio, cercando di andare avanti, senza pensare a ciò, e senza dire nulla perfino ai genitori. Se gli si domanda se ciò lo faccia arrabbiare, risponde che quando lo fa, a casa, fa finta come se fosse niente, anche se vorrebbe cancellare tali suoi compagni dalla memoria ed ignorarli. E se gli si ricorda che Gesù ha detto di perdonare tutti, egli risponde di si, e che finora non ha ancora cancellato nessuno, perché nessuno alla fine era così cattivo.

Dopo qualche anno Marcos è sereno e contento, in pace con tutti zelante nell’imparare e raggiante. Ha accettato la sua situazione ed è diventato capace di viverla con sacrificio senza amareggiarsi. Ha imparato a non rispondere al male con il male. Ed è diventato nel catechismo riferimento di pace e di ritrovo; difende i più piccoli e deboli, e fa scorrere il gioco e gli altri non litigano più.

Nella positività di questa situazione, perchè alla fine chi ha vinto è Marcos, c’è un grande rammarico: Marcos, nel frattempo, si è reso irreperibile insieme alla sua famiglia. Nonostante i tentativi fatti non si riesce a mettersi in contatto con lui.

Facciamo appello a chiunque possa darci un indizio utile a metterci in contatto con il vincitore perché si rivolga al parroco di Marcos
*D. ALEANDRO CERVELLINI -PARROCCHIA “ S. Lorenzo Martire “- 64010 CIVITELLA DEL TRONTO (TE) oppure a
*D.MARIO FANGIO -parrocchia “ S. Maria Assunta “ -86083 CAROVILLI ( IS ) - Tel 0865.838083 cell.338.7454300.

Si spera proprio di potergli consegnare il meritato premio nell’ambito del SEMINARIO che il 7 FEBBRAIO p.v. alle ore 11 il Dott. On. SAVINO PEZZOTTA,giàsegretario generale nazionale della CISL, terrà a Carovilli, nella chiesa parrocchiale, su un tema di grande attualità “ MITEZZA E VITA SOCIO-POLITICA “.Carovilli (IS), 18 gennaio 2010

Ultime news

  • descrizione

    Le foto della celebrazione del Natale a Fossalto

    Fossalto, 9 gennaio 2018Foto e Video
  • descrizione

    Dalla famiglia di Nazareth all'accoglienza. Grande successo per la celebrazione di Natale a Fossalto

    Fossalto, 9 gennaio 2018News
  • descrizione

    Le foto della riconsacrazione dell'altare nella chiesa di Sant'Antonio Abate

    Roccavivara, 8 gennaio 2018Foto e Video
  • descrizione

    Alla presenza del Vescovo Claudio è stato riconsacrato l'altare nella chiesa di Sant'Antonio Abate di Roccavivara

    Roccavivara, 8 gennaio 2018News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia