Il Papa e i black bloc | Diocesi di Trivento

News

Il Papa e i black bloc

Il Papa e i black bloc "Esprimiamo condanna per violenze immotivate e gli atti di offesa alla sensibilità dei credenti compiuti ieri''. Cosi' padre Federico Lombardi, portavoce vaticano, commenta i disordini di ieri a Roma.
''Il card. Vallini, Vicario di Roma, ha già espresso bene il sentimento di sgomento e di tristezza per quantoè accaduto ieri. Esprimiamo condanna per violenze immotivate e gli atti di offesa alla sensibilità dei credenti compiuti ieri''. Cosi' padre Federico Lombardi, portavoce vaticano, commenta i disordini di ieri a Roma.

''Ovviamente siamo pienamente d'accordo con il cardinale Vallini. E naturalmente esprimiamo condanna'', ha aggiunto Lombardi, riferendosi ai gruppi di teppisti che hanno provocato per ore una vera e propria guerriglia, con decine di feriti. Interpellato su quanto accaduto Lombardi, nelle sue parole, richiama l'episodio avvenuto nel pomeriggio di ieri nella parrocchia di San Marcellino e Pietro, poco distante da San Giovanni, che è stata presa d'assalto. Alcuni manifestanti violenti, entrati nella sala della casa parrocchiale, hanno preso un crocefisso e una Madonna di Lourdes e li hanno distrutti in strada. La foto della statua della madonnina in frantumi è una delle immagini che ha segnato la giornata di violenze di ieri. ''È stata offesa gravemente la sensibilità rispetto alla fede dei credenti. Un'offesa che si aggiunge alle altre, frutto di una violenza immotivata''.Ufficio comunicazioni socialiRoma, 17 ottobre 2011

Ultime news

  • descrizione

    Don Ernesto della Corte incontra i giovani della Diocesi

    Trivento, 20 giugno 2019Foto e Video
  • descrizione

    Gruppo di preghiera Padre Pio in pellegrinaggio a Canneto

    Santuario di Canneto, 20 giugno 2019Foto e Video
  • descrizione

    La festa di S. Antonio a Trivento

    Trivento, 16 giugno 2019Foto e Video
  • descrizione

    Pellegrinaggio interregionale dei gruppi dell’Abruzzo, Campania, Lazio e Molise

    Santuario di Canneto, 16 giugno 2019News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia