VISITA PASTORALE IN SANTA CROCE 25 NOVEMBRE – 2 DICEMBRE | Diocesi di Trivento

Segnalazioni

VISITA PASTORALE IN SANTA CROCE 25 NOVEMBRE – 2 DICEMBRE

VISITA PASTORALE IN SANTA CROCE 25 NOVEMBRE – 2 DICEMBRE 25 novembre
ore 11.30 Celebrazione della Santa Messa per i ragazzi
ore 20.00 Celebrazione della Santa Messa a Maiella

27 novembre
ore 20.00 incontro con i fedeli di Montelungo

28 novembre
ore 09.00 incontro con gli alunni della Scuola Superiore, Prima elementare, Scuola dell’infanzia, con gli operatori del Poliambulatorio e del Cielo e della Terra
ore 20.00 incontro con i fedeli di Fonte del Cerro

29 novembre
ore 09.00 incontro con i ragazzi della Scuola elementare e media
ore 20.00 incontro con i fedeli di Sterparo

30 novembre
ore 09.00 Visita alla Caserma dei Carabinieri, della Forestale, alle sartorie
Visita al Nido e alle nonnine dell’Istituto Sant’Antonio
ore 20.00 Veglia di preghiera in Santa Croce

01 dicembre
ore 09.00 Visita agli ammalati
ore 20.00 incontro con i fedeli di Querciapiana

02 dicembre
ore 10.15 Santa Messa in Santa Croce


La CHIESA SANTA CROCE

Entrando nella chiesa di Santa Croce dalla porta di sinistra, sulla parete di fondo, a fianco del Confessionale, si osserva una lapide di forma rettangolare al cui centro è ritratta una Croce e, nella parte inferiore, sotto la cornice, è scolpita, con molta grazia, la testa ricciuta di un Angelo con le ali aperte e distese parallelamente alla cornice che forma la base del rettangolo. A sinistra del rettangolo c’è la lettera A e a destra la lettera D che sono le iniziali delle parole “ANNO DOMINI” che, nel passato, precedevano una data. Nella lapide c’è la data di costruzione della Chiesa: alla sinistra della parte inferiore del rettangolo è scolpito il numero 1 seguito da una B e dalla parte opposta il numero 97. Mons. Leonzio Porfirio nel libro “La Chiesa di Santa Croce in Trivento del 1898 offre spiegazioni esaurienti e condivisibili su quella lettera B situata a fianco al numero 1 e prima del numero 97 e conclude: “Quella lettera B doveva essere un numero. Non è assolutamente un “8”, altrimenti significherebbe la chiesa è stata costruita lo scorso anno e nemmeno un “5” ma è un “3”. La data riportata è quindi 1397”. L’antichità della chiesa di Santa Croce è attestata anche dal Berardinelli il quale afferma che la “chiesa di Santa Croce è situata fuori le mura della città”. Leonzio Porfirio rilevando come sia storicamente noto che dette mura siano state erette in epoca tardo medioevale ne deduce che la chiesa di Santa Croce è stata edificata prima del 1400. Il Berardinelli riferisce inoltre che, verso la fine del 1600 il Vescovo di Trivento Antonio Tortorelli arricchì la chiesa di Santa Croce di una ricca dote. Nel 1840 fu adibita a sepoltura. Nel 1860, su iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Trivento iniziarono i lavori di restauro con ampliamento e sopraelevazione della Chiesa, portati a termine nel 1890. La Chiesa è stata interessata, nel corso dei decenni, da diversi interventi di ampliamento (1890), restauro e ammodernamento: l’ultimo, di rilevante consistenza, risale al 1989 in occasione del quale sono stati rifatti i pavimenti, il soffitto a casettoni di legno, il portone, il mosaico esterno, la ripulitura e stilatura delle pareti perimetrali esterne. Al suo interno oggi si possono ammirare:
  1. Il nuovo Altare
  2. il Mosaico raffigurante l’Ultima Cena
  3. il Crocifisso, le Statue dell’Addolorata (donata dai fedeli nel 1892) e di San Giovanni (offerta da Mons. F. Sammartino, Vicario Generale della Diocesi nel 1892) che si trovano nella parete di fondo dell’aula
  4. l’Organo risalente al 1896


Sulle pareti laterali sono posizionate la statua di S. Giuseppe Moscati (1990), la statua dell’Immacolata Concezione (1896), di San Gabriele dell’Addolorata (1962) e di Santa Lucia di recente fattura. Di rilievo sono alcune testimonianze lapidee di epoca romana, incastonate nelle pareti esterne della Chiesa. Tra queste si segnala una iscrizione riportata dal Momsen nel C.I.L. (Corpus Inscriptionarum Latinarum), che ebbe modo di catalogarla nel corso del suo passaggio a Trivento nel 1841.
(Testo tratto dalla guida alle Chiese di Trivento edito dalla Proloco di Trivento) Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali30 novembre 2012

Ultime news

  • descrizione

    Concerti nelle chiese: trent'anni d'allegra anarchia

    15 novembre 2017News
  • descrizione

    Sabato 21 ottobre c'è stato il primo incontro di preghiera e di meditazione del Vescovo Claudio con le religiose della Diocesi di Trivento

    Trivento, 26 ottobre 2017News
  • descrizione

    Conferenza in occasione dei 500 anni dall’inizio della Riforma protestante

    Vasto, 26 ottobre 2017News
  • descrizione

    Il nuovo parroco di Pietracupa don Simone Iocca

    Pietracupa, 21 ottobre 2017Foto e Video
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia