Un pomeriggio d'intensa preghiera | Diocesi di Trivento

News

Un pomeriggio d'intensa preghiera

Un pomeriggio d'intensa preghiera Il parroco di Duronia, don Gino D'Ovidio, ha da poco realizzato un'idea accarezzata da molto tempo: la costruzione di una nuova cappella presso lo stabile della casa di riposo "Villa serena".
Le anziane qui ospitate ne hanno già una destinata all'uso interno, ma quella appena costruita consentirà di celebrare i riti religiosi nella stagione invernale in un luogo pin caldo della chiesa parrocchiale e di avvicinare i fedeli alle nonnine che vivono nella casa di riposo.

Sabato 27 aprile 2013, festa a Duronia della Madonna Incoronata, don Gino e le suore Missionarie Francescane del Sacro Cuore hanno voluto in questo nuovo luogo di culto una celebrazione eucaristica per amministrare a chiunque lo volesse il sacramento dell'unzione dei malati.

Erano presenti le anziane della casa di riposo, fedeli residenti a Duronia ed emigrati nelle città italiane rientrati per la festa della Madonna Incoronata.

Dopo la recita del Santo Rosario, il vescovo di Trivento, Mons. Domenico Angelo Scotti, ha celebrato la Messa insieme a don Gino D'Ovidio rivolgendo durante l'omelia parole di affetto e di solidarietà alle anziane della casa di riposo ed ai malati presenti, invitando tutti nel contempo ad offrire al Signore le difficoltà della vita e le sofferenze; ha poi invitato tutti a ricevere l'olio degli infermi, ricordando che l'amministrazione di questo sacramento non è rivolto, come erroneamente molti pensano, solo ai malati terminali, ma che esso e destinato espressamente dalla Chiesa al conforto anche fisico delle persone affette da malattia fin dai primi secoli del cristianesimo.

D'altronde Mons. Scotti ha ricordato come già tale abitudine sia citata nel passo del vangelo di Marco che recita "E partiti, predicavano che la gente si convertisse, scacciavano molti demoni, ungevano di olio molti infermi e li guarivano" (Marco 6,12-13).

Il Concilio Vaticano II sottolinea poi nella Lumen Gentium come con l'unzione e la preghiera tutta la Chiesa chiede a Dio di alleggerire le pene della malattia e di salvare chi ne è affetto. "Attraverso questo sacramento e nella preghiera umile al Signore — ha precisato il vescovo — noi chiediamo a Dio di essere per noi con la sua grazia forza nella sofferenza e nel disagio e di liberarci dal male aiutandoci nel recupero pieno della salute fisica e psichica". Davvero numerosi quelli che si sono accostati al sacramento e che il vescovo ha unto con l'olio benedetto sulla fronte e sulle mani ripetendo per ognuno la formula "Per questa santa Unzione e per la sua piissima misericordia ti aiuti il Signore con la grazia dello Spirito Santo e, liberandoti dai peccati, ti salvi e nella sua bontà ti sollevi".

La presenza di Mons. Scotti è stata veramente sentita come un dono dai malati e lo si è visto dal sorriso che gli rivolgevano anche nel successivo momento di festa che il parroco di Duronia e le suore hanno organizzato dopo la Santa Messa per avere un momento conviviale capace di unire tutti nella solidarietà e nell'affetto.

Don Gino D'Ovidio ha sottolineato l'importanza della presenza del vescovo tra i malati e lo ha ringraziato di cuore per l'attenzione che sempre manifesta per quanti hanno difficoltà nel rapporto con la vita.
L'animazione musicale e stata tenuta dal coro dei giovani dell'oratorio di Trivento appositamente intervenuti a Duronia. L'evento che stiamo raccontando è un piccolo esempio di condivisione nella preghiera con chi soffre. D'altronde è quello che il Signore chiede a chi segue la sua parola quando chiama benedetti e giusti quelli che seguono i malati nel vangelo di Matteo quando ripete "ero malato e siete venuti a curarmi".

Alcune foto della Celebrazione Eucaristica









Don Gino D'OvidioDuronia, 7 maggio 2013

Ultime news

  • descrizione

    Ricordo della visita del compianto Mons. Antonio Riboldi a Castelguidone

    Castelguidone, 13 dicembre 2017Foto e Video
  • descrizione

    Nuovi siti di Missio e di Popoli e Missione, diretti da Giulio Albanese

    Trivento, 13 dicembre 2017News
  • descrizione

    La festa di San Nicola a Castel del Giudice

    Castel del Giudice, 7 dicembre 2017Foto e Video
  • descrizione

    L'8 dicembre il Vescovo Claudio presenterà un omaggio floreale alla statua del Cuore Immacolato di Maria

    Trivento, 7 dicembre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia