Riflessione sulla festa della Mamma di domenica 12 maggio 2013 | Diocesi di Trivento

Riflessioni

Riflessione sulla festa della Mamma di domenica 12 maggio 2013

Riflessione sulla festa della Mamma di domenica 12 maggio 2013 Le vere mamme sono quelle donne che si accontentano sempre di poco, ma sanno dare molto. Sono le donne che, anche se tutto è stato loro tolto, conservano intatto il proprio bel sogno materno, per il primo come per dell'ultimo dei figli.

Se ci sono false mamme sono quelle donne che sospirano sostando davanti ad una vetrina lussuosa, pronte, magari, a rubare gli abbracci e a distribuire sorrisi ipocriti, sono quelle povere donne irrealizzate, quelle mogli scontate, che inciampano nelle finte attenzioni e che si bloccano centellinando appena le proprie carezze.

Le vere mamme, invece, si ritrovano tra quelle donne che piangono di nascosto e che cantano composte, anche mentre al sole stendono i panni bagnati, che confondono le proprie lacrime con le gocce della pioggia e, sempre di nascosto, le versano, mentre da sole, a tavola, la sera, mangiano un pezzo di pane, duro e raffermo, condito con il dolore.

Figlio, ama sempre la tua cara e unica mamma! Perché lei sì che si è sempre accontentata e che, nonostante tutto, continua ancora ad accontentarsi di te: amala tanto perché per te ella resta sempre quella piccola grande donna che ti ha dato la vita, ti ha cresciuto, ti ha protetto, ti ha difeso e non si dimentica mai di te.

Figlio, ama sempre la dolce tua mamma, per il tanto amore che ti ha donato e prometti che non la lascerai mai sola.

Figlio, nella vita ti potresti dimenticare di tutto, anche delle cose più belle o delle cose più brutte, ma prometti al Signore che la tua mamma la porterai sempre nel palmo della tua mano e la conserverai gelosamente nel tuo cuore.

____________________________________
Di seguito tre brani ripresi dal WEB
  • Per tutte le mamme
    (Il Vangelo secondo Jonathan)
    Gesù, voglio pregarti per le mamme:
    quelle che stringono tra le braccia il loro primo bambino;
    le mamme che accompagnano i figli a scuola, al catechismo, al nuoto;
    le mamme ricche e le mamme povere;
    le mamme giovani e le mamme vecchie;
    le mamme dei missionari;
    le mamme dei carcerati;
    le mamme che gioiscono per i figli sani e
    e quelle che piangono per i figli malati;
    le mamme felici e quelle infelici;
    le mamme che vivono,
    le mamme che invecchiano,
    le mamme che muoiono.
  • Cuore di mamma
    Dei malviventi hanno detto ad un figlio: "Ti faremo ricco e potente; vai da tua madre, uccidila e portaci il suo cuore".
    Il figlio va, uccide la madre, le strappa il cuore e torna indietro.
    Lungo il cammino il figlio cade rovinosamente.
    Il cuore della madre gli dice: "Ti sei fatto male, figlio mio?"
    Ecco una mamma!
  • Le beatitudini della mamma

    Beata la mamma che sa sorridere anche quando tutt'intorno è nuvoloso.
    Beata la mamma che sa parlare senza urlare.
    Beata la mamma che sa amare senza strafare.
    Beata la mamma che sa essere ciò che vuole trasmettere.
    Beata la mamma che trova il tempo per mangiare con i figli e con papà.
    Beata la mamma che non insegna la vita facile ma la via giusta.
    Beata la mamma che non smette mai di essere mamma.
    Beata la mamma che sa pregare: dal buon Dio sarà aiutata, dai suoi figli sarà ricordata.
don Mimì FazioliTrivento (CB), 10 maggio 2013

Ultime news

  • descrizione

    Inaugurazione della nuova casa delle Suore Orsoline a Trivento

    Trivento, 25 settembre 2018Foto e Video
  • descrizione

    GIOVANI PER IL VANGELO

    20 settembre 2018News
  • descrizione

    Inaugurazione della comunità delle Suore Orsoline di Trivento

    Trivento, 20 settembre 2018News
  • descrizione

    Accoglienza delle Suore Orsoline a Colle San Giovanni

    Trivento, 19 settembre 2018Foto e Video
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia