Esercizi spirituali Diocesi di Trivento | News

News

Esercizi spirituali Diocesi di Trivento

Esercizi spirituali Diocesi di TriventoEsercizi spirituali Diocesi di Trivento Dal lunedì 16 a venerdì 20 settembre 2013 i sacerdoti della Diocesi di Trivento sono stati convocati dal Vescovo mons. Domenico Angelo Scotti per un corso di esercizi spirituali presso la Casa dei Figli dell’Amore Misericordioso di Matrice.

E’ una bella iniziativa quella del nostro vescovo Domenico: poter fare gli esercizi insieme, nell’anno della fede, per rafforzare il vincolo di fraternità sacerdotale e per affinare la spiritualità di tutto il clero, rafforzandone il senso del servizio comune a favore dei fedeli.

Il padre predicatore è S. Eminenza il cardinale Silvano Piovanelli, arcivescovo emerito di Firenze, e il tema degli esercizi è “Credere, nonostante tutto”.

Il Cardinale Piovanelli, nonostante sia ormai emerito, è una figura nel novero dei più illustri discepoli del cardinale Elia Dalla Costa, dal quale ricevette l'ordinazione sacerdotale nel Duomo di Santa Maria del Fiore e che gli fu maestro di vita e di fede fin dagli esordi della carriera ecclesiastica. Suoi compagni di Seminario sono stati i presbiteri don Lorenzo Milani, don Danilo Cubattoli e padre Ernesto Balducci i quali, insieme con lui, hanno avuto un ruolo importante nella storia della Chiesa fiorentina del XX secolo.Il cardinale è stato dal 2001 al 2005presidente della FIES (Federazione Italiana Esercizi Spirituali) e ancora ora dedica molto del suo tempo e delle sue energie alla predicazione e alla direzione spirituale dei sacerdoti.

La Casa di Spiritualità della famiglia dell'Amore Misericordioso, Villa Penta, si trova sulla strada che da Campobasso conduce a Petrella Tifernina, in contrada Casone Pacca n. 8, a 880m slm, in agro di Matrice, non lontano dal Santuario di S. Maria della Strada, gioiello di arte romanica del sec. XII. L'aria salubre, il silenzio del luogo, lo spirito accogliente che la venerabile Madre Speranza (Fondatrice della Congregazione) ha trasmesso ai Suoi Figli, a cominciare da P. Alfredo Di Penta, originario del posto, rendono la Casa particolarmente adatta per momenti di preghiera, riflessione, riposo, pace. I sacerdoti Figli dell'Amore Misericordioso che ci ospiteranno hanno il loro specifico carisma nel dedicarsi alla cura spirituale dei sacerdoti, promovendo incontri a livello diocesano e interdiocesano e curano l'accoglienza di sacerdoti che vogliono vivere un periodo di tempo in fraternità.

Il vero frutto dell’Anno della Fede, per noi sacerdoti, deve necessariamente poi sfociare nella carità proclamata, vissuta e testimoniata: questo Anno dedicato alla fede non dev'essere solo un anno luminoso ma anche un anno caloroso, pieno di amore se vogliamo salvare il nostro mondo, malato di egoismo. Il nostro deve essere il prolungamento dell'amore, a fondo perduto, di cui ci ha dato fulgido esempio, Gesù Redentore. Perché il sacerdote, in quanto vero discepolo di Gesù, opera necessariamente nel campo dell'amore. Lo stesso Gesù ha affermato: "Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d'acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, non perderà la sua ricompensa (Mt 10, 42), è vivo e presente in ogni opera buona fatta in suo nome e per suo amore. Perché il mondo cambi Gesù continua a ripetere: "Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri (Gv 13, 34)". Questo comandamento nuovo, è per eccellenza il comandamento di Gesù. Da questo vi riconosceranno miei discepoli se avrete amore gli uni per gli altri. Perché non credergli? Rafforzati nella fede faremo in modo che la nostra fede si vesta di carità; così il mondo che verrà in nostro contatto crederà non tanto alle professioni di fede, che non si vedono, quanto alle opere che da essa scaturiscono. Infatti il linguaggio dell'Amore, usato per esempio da madre Teresa di Calcutta, è stato quello che ha strabiliato il mondo intero? Molti tramite la sua carità disinteressata si sono riavvicinati o hanno fatto la grande scoperta della fede. Altri si potranno avvicinare a Gesù per mezzo della nostra carità. Sarà questo il frutto più bello dell'Anno della fede, il frutto che Benedetto XVI desiderava raccogliere al momento dell’indizione di quest'anno speciale.

Riferimenti:
  • Curia Vescovile di Trivento, Piazza Cattedrale n. 15 86029-TRIVENTO (CB)
  • Numeri utili: tel 0874.871745; fax 0874.871775; e.mail ucstrivento@tiscali.it.
  • CONGREGAZIONE DEI FIGLI DELL'AMORE MISERICORDIOSO
    Contrada Casone Pacca, 1
    86030 MATRICE (CB) tel.: 0874-453121
Ufficio comunicazioni sociali27 agosto 2013

Ultime news

  • descrizione

    Sacramento della Cresima presso la parrocchia di Sant'Antonio Abate ad Agnone

    Agnone, 18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Recensione del Libro di Don Erminio Gallo

    Agnone, 18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Spopolati e senza più servizi. I 40 Comuni dimenticati

    18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Nel Santuario di San Gabriele l’incontro annuale dei sacerdoti di Abruzzo e Molise

    Isola del Gran Sasso d'Italia, 16 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia