IL PAPA RICEVE UNA DELEGAZIONE ECUMENICA DALLA FINLANDIA ED INVITA A NON DISISTERE DALL'IMPEGNO PER L'UNITÀ DEI CRISTIANI | Diocesi di Trivento

La voce del Papa

IL PAPA RICEVE UNA DELEGAZIONE ECUMENICA DALLA FINLANDIA ED INVITA A NON DISISTERE DALL'IMPEGNO PER L'UNITÀ DEI CRISTIANI

IL PAPA RICEVE UNA DELEGAZIONE ECUMENICA DALLA FINLANDIA ED INVITA A NON DISISTERE DALL'IMPEGNO PER L'UNITÀ DEI CRISTIANI Città del Vaticano, 17 gennaio 2014 (VIS). In occasione della festa di Sant'Enrico di Uppsala, Patrono della Finlandia, Papa Francesco ha ricevuto questa mattina in udienza una Delegazione Ecumenica della Chiesa Luterana della Finlandia, che da venticinque anni si reca in pellegrinaggio a Roma nella festa del Santo Patrono.

"Ai membri della comunità di Corinto, segnata da divisioni - ha detto il Papa - l’apostolo chiede: 'Cristo è stato forse diviso?'. Questa domanda è stata scelta come tema della Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani, che inizieremo domani; oggi, essa è rivolta a noi. Davanti ad alcune voci che non riconoscono più come obiettivo perseguibile la piena e visibile unità della Chiesa, siamo invitati a non desistere nel nostro sforzo ecumenico, fedeli a quanto lo stesso Signore Gesù ha invocato dal Padre: che 'tutti siano una cosa sola'".

"Nel tempo attuale, anche il cammino ecumenico e le relazioni tra i cristiani stanno attraversando significativi cambiamenti, dovuti in primo luogo al fatto che ci troviamo a professare la nostra fede nel contesto di società e culture dove è sempre meno presente il riferimento a Dio e a tutto ciò che richiama la dimensione trascendente della vita. Lo notiamo soprattutto in Europa, ma non soltanto".

"Proprio per questo motivo, bisogna che la nostra testimonianza si concentri sul centro della nostra fede, sull’annuncio dell’amore di Dio che si è manifestato in Cristo suo Figlio. Troviamo qui spazio per crescere nella comunione e nell’unità tra di noi, promuovendo l’ecumenismo spirituale, che nasce direttamente dal comandamento dell’amore lasciato da Gesù ai suoi discepoli. A tale dimensione faceva riferimento anche il Concilio Vaticano II: 'Questa conversione del cuore e questa santità di vita, insieme con le preghiere private e pubbliche per l’unità dei cristiani, devono essere considerate come l’anima di tutto il movimento ecumenico e si possono giustamente chiamare ecumenismo spirituale'. L’ecumenismo è infatti un processo spirituale, che si realizza nell’obbedienza fedele al Padre, nel compimento della volontà di Cristo e sotto la guida dello Spirito Santo".

Papa Francesco ha preso congedo dalla Delegazione di Finlandia invitando tutti ad invocare senza stancarsi "l’aiuto della grazia di Dio e l’illuminazione dello Spirito Santo, che ci introduce nella verità tutta intera, portatrice di riconciliazione e di comunione".

UDIENZA AL PERSONALE DELLA FLORERIA

Città del Vaticano, 17 gennaio 2014 (VIS). Questa mattina, il Santo Padre Francesco ha ricevuto nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il personale della Floreria con i familiari. Compito principale della Floreria è la preparazione logistica delle udienze e delle celebrazioni nella Basilica Vaticana, in Piazza San Pietro, nell'Aula Paolo VI, nel Palazzo Apostolico e nelle altre Basiliche Papali. Altro compito affidato alla Floreria è quello dell'arredamento degli appartamenti vaticani, dall'appartamento del Pontefice, a quelli dei cardinali, dei vescovi e dei prelati di Curia e la manutenzione ordinaria degli stessi. La Floreria conta tre laboratori per i lavori di restauro, uno di tappezzeria e cucitura, uno di ebanisteria e restauro per i mobili e un laboratorio di doratura,

"In questi mesi - ha commentato Papa Francesco - mi sono reso conto di come sia prezioso il vostro lavoro" che "richiede spirito di sacrificio e molta pazienza. Penso, ad esempio, all’operazione di sistemare ogni settimana le migliaia di sedie per i pellegrini che vengono alle Udienze generali; come anche al lavoro nei vostri vari laboratori. Vi ringrazio di cuore per la cura, la professionalità e la disponibilità con cui svolgete il vostro lavoro. Vi incoraggio a perseverare nella fedeltà ai vostri doveri e a mantenere tra di voi un clima di serenità, di reciproca fiducia e di benevolenza. Questo stile di vita e di lavoro ritornerà a beneficio di tutta la comunità lavorativa del Vaticano".

Infine il Papa ha salutato i membri del personale della Floreria invocando su di essi e le loro famiglie la protezione di san Giuseppe lavoratore.

UNA FATTORIA SOTTO IL CIELO NELLA FESTA DI SANT'ANTONIO ABATE

Città del Vaticano, 16 gennaio 2014 (VIS). Come tradizione, il 17 gennaio, festa di Sant'Antonio Abate, protettore degli allevatori e dei loro animali, l'Associazione italiana allevatori ha organizzato una serie di eventi in onore del Santo Patrono.

La "Giornata dell'Allevatore" ha avuto inizio alle 10:30 con la Santa Messa celebrata dal Cardinale Angelo Comastri, Vicario Generale del Papa per lo Stato della Città del Vaticano, all'interno della Basilica di San Pietro. Alle 12:00 si è svolta una sfilata di cavalli e cavalieri lungo Via della Conciliazione con la partecipazione della Fanfara del IV Reggimento Carabinieri a Cavallo, che è culminata, attorno alle 12:30, con la benedizione solenne dei protagonisti della festa: vacche, capre, conigli, pecore, galline e cavalli, con i loro allevatori.

L'Associazione italiana allevatori (AIA) ha invitato la cittadinanza a portare con sé i propri animali da compagnia ai quali è stato offerto un check up gratuito della salute dai veterinari messi a disposizione dell'Associazione.

Già a partire dalle 9:00 e fino alle 15:00 circa, si è ripetuta l'esposizione del bestiame in Piazza Pio XII, nella quale è stato proposto uno spaccato dell'allevamento nazionale con una vera e propria "fattoria sotto il cielo".Vatican Information Service18 gennaio 2014

Ultime news

  • descrizione

    GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - Domenica 19 novembre 2017

    Trivento, 17 novembre 2017Caritas Diocesana
  • descrizione

    I GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO

    Roma, 17 novembre 2017La voce del Papa
  • descrizione

    Concerti nelle chiese: trent'anni d'allegra anarchia

    15 novembre 2017News
  • descrizione

    Sabato 21 ottobre c'è stato il primo incontro di preghiera e di meditazione del Vescovo Claudio con le religiose della Diocesi di Trivento

    Trivento, 26 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia