Grazie, mamma. | Diocesi di Trivento

Catechesi di Avvento del Vescovo Claudio Palumbo

Su TLT Molise, durante questo periodo di Avvento, potrai seguire le catechesi del Vescovo Claudio ogni sabato sera alle 21.00, oppure in replica la domenica alle 14.30.

News

Grazie, mamma.

Grazie, mamma.Il Signore mi ha dato sessant’anni per prepararmi a vivere il momento della morte di mamma, ma per darne notizia ai fratelli mi è bastata la semplicità immediata della nipotina Camilla: “La nonna è arrivata in Paradiso”. Per capire le poche cose che contano – la vita e la morte – davvero ci vuole l’innocenza intuitiva della fede dei piccoli.

Non c’è molto da aggiungere alle parole e ai segni che abbiamo condiviso in questa celebrazione cristiana delle esequie, se non la confessione di ognuno di credere nell’amore di Dio e di “raccontarcelo” scambievolmente con i gesti quotidiani della vita. Tutta la Santa Messa è stata un grande ringraziamento al Padre per la vita e la testimonianza di fede, speranza e carità di questa mamma. Proprio l’esser “mamma” è il suo nuovo nome: così, infatti, veniva chiamata da tutti nella comunità di “Punta Paradiso”.

A nome di tutti i familiari, però, sento il dovere di allargare il ringraziamento a tutti voi per la presenza, la partecipazione e la preghiera; anche a quanti da ogni dove (persino dal Messico, Sri Lanka, Cuba, Camerun, Etiopia), hanno fatto giungere parole di conforto e condivisione cristiana. Molti fratelli sacerdoti hanno offerto la celebrazione della Santa Messa; anche da Fatima, davanti alla Madonnina.

Il “grazie” e l’affetto riconoscente non si misura, ed è grande per tutti e ciascuno; vorrei solo nominarne un frammento che riguarda quanti, soprattutto negli ultimi anni, si sono presi cura di mamma in un modo commovente e che ruota attorno alla comunità di “Punta Paradiso”, la residenza per anziani che di fatto ha dilatato la nostra famiglia: medici, infermieri, operatori, personale: un esempio toccante di come pure un’impresa può trasformarsi – grazie all’opera e all’amore degli uomini e delle donne che vi lavorano – una vera famiglia. Vorrei dire i nomi di ognuno, abbracciarli uno alla volta, ma so che il Signore stesso già fa loro sentire il calore e la bellezza di questo modo di vivere, quando al dovere compiuto ognuno aggiunge dell’altro, per puro dono.

Anche quando non vedeva più, mia madre riconosceva ogni singola carezza e chiamava per nome, ringraziando e apprezzando ogni attenzione. Tutti sanno che in qualunque condizione, chiedendole come stava, rispondeva sempre: “Benissimo!”. Il suo modo di ripagare era la preghiera. Ha consumato molte corone del rosario; porta con sé anche l’ultima, a grani grandi come noci; l’ha tenuta stretta fino all’ultimo istante. Continuerà ad usarla per ognuno.

Grazie, mamma.Mons. Angelo SceppacercaTrivento, 23 maggio 2017

Ultime news

  • descrizione

    Le foto della Celebrazione della Virgo Fidelis ad Agnone

    Agnone, 26 novembre 2021Foto e Video
  • descrizione

    Giornata di preghiera per le vittime di abusi

    Trivento, 18 novembre 2021News
  • descrizione

    La comunità di Duronia saluta Padre Antonio Germano che torna in Bangladesh

    Duronia, 9 novembre 2021News
  • descrizione

    In cammino con Francesco e Chiara

    Assisi, 30 ottobre 2021Foto e Video
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia