A Capriati l'Incontro degli Amici di San Rocco, presente il Vescovo Palumbo | Diocesi di Trivento

News

A Capriati l'Incontro degli Amici di San Rocco, presente il Vescovo Palumbo

Una foto di Capriati a Volturno

Emozione e partecipazione all'annuale Incontro spirituale dell'associazione europea Amici di San Rocco tenutosi domenica a Capriati a Volturno. AI tradizionale appuntamento ha preso parte anche il vescovo della diocesi di Trivento, il venafrano Claudio Palumbo, al quale in particolare si è rivolto il procuratore dell'associazione fratel Costantino de Bellis: «oggi la festa si fa più bella e gioiosa per la presenza del vescovo Claudio Palumbo.

«Eccellenza è bello stare qui... Voglio usare le parole di San Pietro mentre assisteva alta trasfigurazione quando si rivolge a Gesù: si è bello stare qui con lei, oggi. Quattordici anni fa lei era qui a Capriati quando celebrammo l'Incontro europeo degli Amici di San Rocco, fu presente all'inaugurazione dli nostro museo da sacerdote, ora è qui come vescovo e pastore e non le nego la mia profonda emozione.

Eccellenza lei ha avuto a che fare con San Rocco quando era parroco a Roccapipirozzi e in qualche incontro abbiamo parlato assieme dei progetti e del percorso di questa nostra grande famiglia degli Amici di San Rocco che spero lei possa conoscere meglio e anche con il suo aiuto e la sua vicinanza possa crescere sempre in santità.

Eccellenza oggi la sua parola ci incoraggia ancor di più a guardare a Cristo come fece San Rocco ed intraprendere il cammino della vita con la Chiesa, che si mostra sempre madre e maestra tramite i suoi pastori». Quindi, «Monsignor Claudio Palumbo nella sua omelia ci ha esortato tutti a non guardare solo alle cose del mondo e conformarci ad esse..., ma a guardare alle cose di Dio come fece il giovane Rocco di Montpellier. E ad essere degli autentici cristiani, vivendo in pienezza il nostro battesimo e difendendo i principi etici e morali come la famiglia e la fede».

Durante la giornata di spiritualità, preghiera e ascolto della Parola, il vescovo di Trivento ha celebrato la Santa Eucarestia a cui hanno assistito anche le comunità molisane che venerano San Rocco e che domenica hanno raggiunto Capriati per l'incontro spirituale.

«La presenza del vescovo Palumbo è stata una gioia per me e tutti i convenuti Amici di San Rocco», ha sottolineato fratel Costantino prima di ricordare come «in questi 20 anni in compagnia di San Rocco ho cercato di individuare il significato profondo di questo cammino personale e comunitario della grande famiglia che dà vita all'associazione europea degli Amici di San Rocco. Solo la fede in Dio e la speranza nella vita eterna muovevano i pellegrini, ieri come oggi. Non c’è dubbio che San Rocco, che ha fatto della sua vita un lungo Pellegrinaggio, arricchendosi nell'esercizio della carità verso i deboli e malati, ricorda anche a noi suoi amici e devoti ed agli uomini di oggi, obbligati ogni giorno ad affrontare problemi e paure diversi ma non meno drammatici di una volta, che più grande di ogni paura dev'essere la certezza che, nonostante le tristezze con cui ci dobbiamo misurare, l'Amore di Dio è più forte di ogni forma di cattiveria e di male».

Un saluto particolare è stato poi rivolto, tra gli altri, «al vescovo di questa chiesa di Isernia-Venarro, Camillo Cibotti, che come padre e pastore ci esorta e ci incoraggia a vivere la buona novella» e «all'amico e fratello don Davide Vella, parroco di Capriati».

Primo Piano MoliseCapriati a Volturno, 28 febbraio 2018

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    Le foto dell'inaugurazione del monumento di San Giovanni Paolo II a Belmonte

    Belmonte del Sannio, 16 luglio 2018Foto e Video
  • descrizione

    Inaugurazione del Monumento dedicato a San Giovanni Paolo II a Belmonte

    Belmonte del Sannio, 16 luglio 2018News
  • descrizione

    "Coltivare l'alleanza con la terra"

    Collemeluccio - Pescolanciano, 13 luglio 2018Foto e Video
  • descrizione

    Visita dei cresimandi di Torella del Sannio al Vescovo Mons. Claudio

    Trivento, 11 luglio 2018News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia