Insediamento dei Padri Caracciolini P. Cleophas Paluku Masudi e P. Jean Baptiste Kambere | Diocesi di Trivento

News

Insediamento dei Padri Caracciolini P. Cleophas Paluku Masudi e P. Jean Baptiste Kambere

Una foto dei padri caracciolini Cleophas Paluku Masudi e Jean Baptiste Kambere

Il 24 dicembre 2018 alle ore 18 presso la Chiesa di San Marco Evangelista ad Agnone, il Vescovo di Trivento, S.E.R. Mons. Claudio Palumbo, alla presenza di numerosi Chierici Caracciolini e dell'Arciptete Emerito, Don Alessandro Di Sabato, ha presieduto la cerimonia di insediamento dei Padri Caracciolini P. Cleophas Paluku Masudi, come Parroco di San Marco, e p. p. Jean Baptiste Kambere, come superiore della comunità Caracciolini di Agnone e Vicario Parrocchiale di S. Marco, Sant'Amico e San Biase, mentre legale rappresentante delle Parrocchie di San Marco, San Biase e Sant'Amico è stato insediato Don Onofrio Di Lazzaro.

La cerimonia è iniziata con la lettura delle bolle di nomina da parte del cerimoniere Vescovile, il rev.do Can. don Gigino Moscufo, che ha anche letto la bolla di nomina a Parroco Emerito di Sant'Amico di Don Lino Mastrangelo. Dopo di che i sacerdoti hanno prestato giuramento davanti al Vescovo e hanno firmato la loro accettazione, controfirmata dal Sindaco di Agnone, Avv. Lorenzo Marcovecchio, e dal Generale dei PP. Caracciolini, P. Teodoro O. Kalaw. Dopo di che P. Cleophas ha preso possesso della Sede Arcipreteale di San Marco.

Nell'omelia il Vescovo ha sottolineato la figura di Maria nel Magnificat e nell'incontro profetico con Elisabetta, in cui ella celebra la beata maternità di Maria come la Benedizione più alta di Dio nella storia, perché la sua maternità divina apre la storia dell'uomo alla vita eterna e cancella la storia di morte apertasi dal no dell'antica Eva che ha segnato l'umanità fino a quel momento, dichiarandola Arca della nuova Alleanza. È la perfetta credente,Maria, che oggi ci interroga. Lei genera fisicamente il Cristo e lo accoglie nella Fede come la Parola fatta Carne, divenendo la prima discepola. Può essere questo un paragone da accostare a San Francesco Caracciolo, che oggi, dopo 1608, con i suoi figli spirituali torna qui in Agnone con una Casa Caracciolina.

Il Vescovo ha ringraziato P.Raffaele Mandolesi,principale artefice del ritorno dei Padri ad Agnone, e ha rivolto un augurio di fedeltà al carisma del Fondatore ai due Padri Caracciolini insediatisi. Quindi in questo contesto ha ricordato, leggendo il passo relativo, l'episodio della nascita al cielo di San Francesco Caracciolo, il 4 giugno 1608. Un applauso lungo e caloroso ha accolto il discorso del Vescovo.

Don Francesco MartinoAgnone, 28 dicembre 2018

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    L'insediamento dei padri caracciolini ad Agnone

    Agnone, 28 dicembre 2018Foto e Video
  • descrizione

    Il Vescovo Claudio presenta la comunità religiosa dei Padri Salettiani

    Trivento, 23 dicembre 2018News
  • descrizione

    Insediamento del parroco Tarquinio Ritota a Rionero Sannitico

    Rionero Sannitico, 19 dicembre 2018Foto e Video
  • descrizione

    Rito di immissione canonica dei nuovi sacerdoti nelle parrocchie di Rionero Sannitico e di Agnone

    14 dicembre 2018News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia