Giovedì Santo: la Messa Crismale | Diocesi di Trivento

News

Giovedì Santo: la Messa Crismale

Giovedì Santo: la Messa Crismale

Ore 10.30: Santa Messa Crismale in Cattedrale.

La Messa Crismale rivela ogni volta un fascino particolare. In questa liturgia eucaristica si può cogliere la manifestazione visibile della chiesa in tutte le sue componenti riunite attorno al vescovo nella chiesa cattedrale.

È la messa in cui si consacrano gli oli benedetti per l'unzione dei catecumeni e degli infermi e il santo crisma per l'unzione battesimale, la cresima e l'ordine sacro. In questa messa i sacerdoti rinnovano le promesse pronunciate il giorno dell'ordinazione e la chiesa riscopre la sua vocazione sacerdotale.

Il profumo del Crisma è il secondo segno. L'olio diventa Crisma per l'invocazione dello Spirito Santo e l'aggiunta di profumo. E il buon odore del Crisma tra poco si spanderà in questa cattedrale come ogni volta che verrà versato sulle persone. Il segno del profumo del Crisma ci aiuta a capire che le cose di Dio non sono mai asettiche e disincarnate, inodori e insapori; sono invece vere, vive, pulsanti. Le cose dello spirito non si esauriscono nel pensiero, non sono solo concetti.

Il segno del profumo del Crisma ricorda a tutti, infatti, che la proposta cristiana è una proposta integrale, che non amputa o dimentica nulla della ricchezza umana: siamo tutti noi chiamati a vivere con gioia tutta la vita. O la fede ha il sapore della vita oppure non è fede, con Lui e in Lui siamo capaci di apprezzare le cose belle e buone dell'esistenza; capaci di piangere lacrime ma anche di ridere; capaci di cercare seriamente la volontà di Dio ma sempre con un po' di senso dell'umorismo; capaci ancora di dire con schiettezza pane al pane e vino al vino, e quindi anche verità che non sono di moda e sono piuttosto scomode al mondo.

Più fondo di ogni nostro individualismo e di ogni nostro rifiuto della comunione o anche più semplicemente della difficoltà di collaborare, c'è lo Spirito Santo di Dio su di noi.

L'unità ci è donata prima ancora di potercela meritare, come dimostra questa bellissima Eucaristia di stasera che significa la nostra comunione in Cristo ancora prima che noi la realizziamo pienamente.

Ufficio comunicazioni socialiTrivento, 15 aprile 2019

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    Catechesi del Vescovo Claudio per la Pasqua 2019

    Trivento, 12 aprile 2019Foto e Video
  • descrizione

    S.E. Mons. Claudio Palumbo consegna le Indicazioni Pastorali per l'anno 2019/20

    Trivento, 23 ottobre 2019News
  • descrizione

    Padre Jean Pierre è il nuovo parroco di Celenza

    Celenza sul Trigno, 16 ottobre 2019News
  • descrizione

    La consacrazione del nuovo altare di San Casto e il centenario delle Suore Piccole Discepole di Gesù

    Trivento, 26 agosto 2019News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia