Sabato 10 luglio 2021. Pietrabbondante celebra San Randisio dei Conti Borrello | Diocesi di Trivento

Catechesi di Avvento del Vescovo Claudio Palumbo

Su TLT Molise, durante questo periodo di Avvento, potrai seguire le catechesi del Vescovo Claudio ogni sabato sera alle 21.00, oppure in replica la domenica alle 14.30.

News

Sabato 10 luglio 2021. Pietrabbondante celebra San Randisio dei Conti Borrello

Sabato 10 luglio 2021. Pietrabbondante celebra San Randisio dei Conti Borrello

A distanza di 35 anni dal 1986, in cui pure si celebrò San Randisio Borrello da Pietrabbondante, lo scorso 10 luglio 2021 la Parrocchia di Santa Maria Assunta e il Comune di Pietrabbondante, con il  patrocinio dell'Unione Cattolici della Stampa Italiana e della Pro Loco "Bovianum Vetus", hanno inteso, nuovamente, ricentrare l'attenzione sulla figura del santo cattolico.

Vissuto nell'XI secolo e appartenente alla ricca famiglia dei Conti Borrello di Pietrabbondante, Randisio accolse in sé la vocazione a cui Dio lo invitava. Si spogliò delle sue ricchezze e scelse di servire l'Altissimo facendo propria la regola dell'ora et labora et lege et noli contristari. Abbracciò, dunque, l'ordine benedettino e si trasferì all'Abbazia di Montecassino dove visse l'intera vita abbracciando la preghiera e dedicandosi, umilmente e con veemente passione, all'arte del mugnaio che, insieme, si fecero antidoto e baluardo contro le tentazioni, nonché senso profondo al vivere quotidiano.

È da tali spunti che sgorgano, limpidi, e si cristallizzano, quei principi e quel bagaglio fatto di trascendenza che, sull'esempio della vita modesta e intensa praticata da Randisio, velano e disvelano alla comunità odierna, oggi come allora, l'immanente desiderio dell'essere umano di alimentarsi e di restare saldi nella Fede, per non cedere, al contrario, proprio a quella sfiducia e al quel senso di vuoto connaturati alla peregrinatio.

Il richiamo a seguire la retta Via ha accompagnato l'intera giornata di sabato, formalmente articolata nella celebrazione liturgica del mattino e nel pomeriggio di studio sulla figura del santo.

La solenne pontificale, introdotta dai saluti del Sindaco Antonio Di Pasquo e dalle parole del Vescovo e Pastore diocesano, S. Ec.za Mons. Claudio Palumbo, ha visto la presenza di numerosi cittadini, intervenuti sia in presenza che a mezzo di apposita piattaforma telematica. A presiedere la celebrazione eucaristica è stata S.Em.za Rev.ma il Cardinale Francesco Coccopalmerio, Presidente emerito del Pontificio Consiglio per i Testi legislativi della Chiesa Cattolica e Consulente centrale dell'Unione giuristi cattolici italiani. Hanno concelebrato diversi sacerdoti mentre vi è stata una nutrita rappresentanza di Sindaci e di Assessori dei paesi dell'Alto Molise, unitamente all'Assessore alla Cultura della regione Molise, al Vice Presidente della Provincia di Campobasso, al Vice Prefetto di Isernia e ai rappresentanti della locale Stazione dell'Arma dei Carabinieri. Al termine della messa, i saluti e i ringraziamenti del nuovo parroco di Pietrabbondante, l'amorevole Padre Alessandro Chavely.

In attesa dell'eccellente pausa pranzo presso la Taverna dei Sanniti, in località Sant'Andrea, abbiamo vissuto un'interessante momento presso il sito archeologico di Pietrabbondante dove, la chiarezza espositiva e l'articolata spiegazione dell'archeologa, dott.ssa Palma D'Amico, ci hanno fatto ben sopportare la calura estiva delle ore 13 in punto.   

Il pomeriggio ha offerto alla comunità di Pietrabbondante una attenta riflessione di studio sulla figura del santo grazie alla dotta relazione del prof. Erminio Gallo, Cancelliere Vescovile e docente di Storia della Chiesa. Alla sua disamina ha fatto eco l'intervento del prof. Antonino Di Iorio, pietrabbondantese e appassionato cultore di storia locale. A moderare l'incontro la giornalista e professoressa Rita D'Addona. I vari momenti sono stati scanditi dalle musiche di Anna Aurora Grieco, violinista, e di Matteo Lombardozzi, tastierista. Le conclusioni, affidate al Vescovo Palumbo, hanno congedato l'assemblea.

Un sentito grazie porgo all'intera cittadinanza di Pietrabbondante, ai suoi volontari e all'"esplosiva" e "vulcanica" insegnante Mariella Di Carlo, senza di cui non avremmo gioito e gustato finanche degli arredi in spighe di grano e del pane benedetto in onore del santo.
San Randisio: prega per noi!

Luigi FantiniPietrabbondante, 10 agosto 2021

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    Il Cardinale Coccopalmerio ricorda San Randisio Borrello da Pietrabbondante

    Pietrabbondante (IS), 10 agosto 2021Foto e Video
  • descrizione

    Festa della Polizia di Stato a Villacanale

    Agnone, 30 settembre 2021News
  • descrizione

    Scuola di Teologia per Laici "San Casto" - 2021/2022

    Trivento, 27 settembre 2021News
  • descrizione

    Presentazione del libro di Padre Ernesto Della Corte

    Trivento, 28 agosto 2021News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia