Claudio Sacchi, una vita dedicata all'arte | Diocesi di Trivento

News

Claudio Sacchi, una vita dedicata all'arte

Claudio Sacchi è nato a Pesaro il 19 dicembre del 1953. Ha frequentato inizialmente la Scuola d'Arte di Urbino, proseguendo poi i suoi studi presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Fondamentale per la sua formazione sono stati gli incontri e la frequentazione di Pietro Annigoni 1973 e di Enrico del Bono dal 1977.
Dal 1977 è stato inserito nell'archivio del Kunsthistorisches Institut di Florenz per l'arte italiana del Novecento. Nel 1979 collabora con il Centro di Ricerca e Divulgazione della tecnica delle arti Mario Doninzetti a Bergamo. Dal 1980 al 1982 ha insegnato pittura presso la scuola di restauro Spinelli di Firenze. Dal 1989 al 1992 ha collaborato per i disegni con la rivista "Firenze Ieri Oggi e Domani" edita da Newton Periodici.
Dalla sua prima mostra personale nel 1977 a Firenze ha esposto nelle maggiori città italiane (Milano, Bologna, Genova, etc.) e all'estero ad Amsterdam, Monaco di Montecarlo, Nizza, Cannes, Gent. Numerosi suoi dipinti e disegni sono stati pubblicati su importanti libri e riviste.
Di lui si sono spesso occupati giornali italiani con articoli di critica particolarmente positiva.
Ha trascorso lunghi periodi in Inghilterra ed Olanda. Attualmente vive a Firenze, dove svolge anche una grossa attività come ritrattista, e lavora per diverse gallerie italiane.
La sua pittura si basa su una eccellente capacità grafica, lungamente esercitata e rinnovata sulla memoria dei fasti pittorici rinascimentali.

Il dipinto del Maestro realizzato per il Vescovo di Trivento


La critica

"... Qual'è il segreto di queste incantevoli composizioni? È difficile dirlo, possiamo solo affermare che Sacchi è come fosse un antico maestro, intento unicamente a realizzare la grande pittura, cosi come la intendeva il nostro grande maestro del �900 Giorgio De Chirico..."

(Vittorio Sgarbi)

"... Sacchi, pittore di formidabile virtuosismo tecnico, potrebbe sembrare subito un artista antico, invece intende semplicemente ribadire la legittimità e la piena dignità di un modo di fare arte, quello legato alla tradizione, che la critica contemporanea per molto tempo ha voluto assurdamente rimuovere dalle nostre coscienze...."

(Mario Ursino)

"... Pur apprezzando alcuni tra gli artisti contemporanei non mi era mai capitato di provare nei loro confronti quel senso di autentica ammirazione che mi hanno suscitato le opere di Sacchi. È la prima volta infatti che che mi trovo davanti ad un pittore dei nostri giorni in possesso di un talento naturale e di una tecnica paragonabili a quelli di Annigoni...."

(Benedetto Annigoni)

Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali - Comunicato StampaTrivento (CB), 28 agosto 2007

Ultime news

  • descrizione

    Ricordo della visita del compianto Mons. Antonio Riboldi a Castelguidone

    Castelguidone, 13 dicembre 2017Foto e Video
  • descrizione

    Nuovi siti di Missio e di Popoli e Missione, diretti da Giulio Albanese

    Trivento, 13 dicembre 2017News
  • descrizione

    La festa di San Nicola a Castel del Giudice

    Castel del Giudice, 7 dicembre 2017Foto e Video
  • descrizione

    L'8 dicembre il Vescovo Claudio presenterà un omaggio floreale alla statua del Cuore Immacolato di Maria

    Trivento, 7 dicembre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia