Domenica 12 giugno è la festa di Pentecoste | Diocesi di Trivento

News

Domenica 12 giugno è la festa di Pentecoste

Domenica 12 giugno è la festa di Pentecoste Festa di ripensamento, di gioia, di serenità, di pace, di luce. Mons. Scotti presiede la Veglia nel Santuario di Canneto e conferisce il sacramento della Cresima il giorno dopo anche in Cattedrale.

"C'é una storia nella vita di tutti gli uomini". (William Shakespeare)

Ci sono fili invisibili che nessuno deve mai spezzare perché essi possono riunire le sensazioni di ogni giorno e con le emozioni più profonde dello spirito e servono ad annodare i ricordi più belli e a ricamare tutto il passato in dolci speranze. Eppure noi restiamo troppo al filo dei ricordi, con gli occhi spalancati a fissare solo lo specchio del nulla, su orbite di fantasie inaccessibili, intenti solo a rosicchiare più le unghie che i pensieri e stiamo consumando le idee e le risoluzioni e, contrattando col tempo, rimandiamo a ripetizione l’istante del giro di boa. Quando inutilmente ci teniamo ancora stretti al passato, mentre dovremmo lasciarsi la porta indietro...

"Accadono cose che sono come domande, passa un minuto oppure anni, e poi la vita risponde" . (Alessandro Baricco)

Anche chi passeggia nel buio assoluto può vedere una bianca e candida luce e vi si può avvicinare
incuriosito e chiedersi: cosa mai sarà? Forse all’inizio non riesci a vedere bene, forse essa ti rende anche un po’ cieco, ma poi senti una dolce brezza così calda sul tuo viso... E’ allora che, chiusi gli occhi, ti devi lasciare trasportare verso una meta sconosciuta, e, anche se la vita è amara, anche se purtroppo non senti ancora risuonare né canti e né angeliche melodie, ti accorgi che c’è Qualcuno che si avvicina a te, ti stringe la tua mano e ti fa aprire gli occhi, ti sorride e ti trasmette tanta tranquillità... infinita sicurezza.

Tu sei in ombra e Lui è in luce. Subito cominci a sentire battere forte il tuo cuore, anche se è ancora pieno d’eclisse di speranza, e Lui ti rassicura, ti spinge a sorridere alla vita. Ti invade luce della sua ombra ed è come se due estremi opposti si fondono negli archetipi, come il fuoco con l’acqua, come il bianco con il nero, come l’inizio con la fine, come la vita con la morte...

E il miracolo si avvera: con il filo sfibrato e logorato delle umane fragilità Egli riannoda le martellanti tue domande alle chiare sue risposte, quelle che riparano i dubbi della mente e che rafforzano l’anelito di pace

"La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è o, meglio, essere amati a dispetto di quello che si è". (Victor Hugo)

Nuova forza che riporta la generosità a delle anime che, cicatrizzate dal tempo stesso, nascondono dentro di sé timori ed angosce, racchiuse tra pareti invisibili. Quante persone si aggrovigliano e soffrono nell’incertezza, non riescono annullare nemmeno quel cono di paura che costantemente si sposta, che spinge avanti le forze oscure del dubbio e fa solo ombra alla luce del giorno, alla certezza di una vita che resuscita?

"Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia.
L'audacia reca in sé genialità, magia e forza. Comincia ora". (Johann Wolfgang Göethe)

Ogni creatura è nel travaglio del generare speranza, ogni persona cerca a fatica di nascere alla vera vita. E’ vera Pentecoste se ogni persona in verità si affretta a rinascere, se ogni creatura vuol passare dalle tenebre alla luce, dalla tenue apparenza alla solida realtà.

“Dio, bellezza infinita, tu hai sparso lo splendore della tua bellezza sui fiori, nelle stelle, nel gioco di colori della natura, sul volto e l'aspetto degli uomini.
Tu ci hai dato gli occhi per percepire questo tuo splendore tramite la creazione e la comprensione della bellezza e dell'arte umana. Tu ci hai pure dato la facoltà per poter risalire da essi verso Te.

Dio, bellezza infinita, donaci gli occhi dello Spirito Santo per poterti riconoscere in tutto quanto vi è di bello nel creato”. (August Berz).Ufficio comunicazioni sociali - TriventoTrivento (CB), 9 giugno 2011

Ultime news

  • descrizione

    GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - Domenica 19 novembre 2017

    Trivento, 17 novembre 2017Caritas Diocesana
  • descrizione

    I GIORNATA MONDIALE DEI POVERI - MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO

    Roma, 17 novembre 2017La voce del Papa
  • descrizione

    Concerti nelle chiese: trent'anni d'allegra anarchia

    15 novembre 2017News
  • descrizione

    Sabato 21 ottobre c'è stato il primo incontro di preghiera e di meditazione del Vescovo Claudio con le religiose della Diocesi di Trivento

    Trivento, 26 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia