Indicazioni liturgiche per la Sede vacante | News

News

Indicazioni liturgiche per la Sede vacante

Indicazioni liturgiche per la Sede vacanteIndicazioni liturgiche per la Sede vacante Dalle ore 20 del 28 febbraio, inizio della Sede vacante, fino all’elezione del nuovo Sommo Pontefice, nella Preghiera eucaristica si ometterà il nome del Papa come riportato a titolo esemplificativo nella pagina pubblicata dall'Ufficio Liturgico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana raggiungibile al link http://www.chiesacattolica.it/pls/cci_new_v3/V3_S2EW_CONSULTAZIONE.mostra_pagina?id_pagina=40651.

Nella Liturgia delle Ore si ometteranno le intercessioni per il Papa.

La Chiesa raccomanda che durante il periodo della Sede vacante «tutti i pastori e i fedeli, in tutto il mondo, elevino a Dio ferventi orazioni perché illumini le menti degli Elettori e li renda concordi nello svolgimento del loro ufficio, sì che l’elezione del Romano Pontefice sia sollecita, unanime e giovi alla salvezza delle anime e al bene di tutto il popolo di Dio» (Ordo rituum conclavis, 19).

Nelle diocesi si inviti pertanto alla preghiera per l’elezione del nuovo Papa. Il Vescovo diocesano, se lo ritiene opportuno, può concedere o stabilire che nella propria Diocesi si celebri nei giorni feriali la Messa «Per l’elezione del Papa» (Messale Romano, pag. 784) con il colore liturgico del Tempo di Quaresima (Cfr. Ordinamento Generale del Messale Romano, nn. 374 e 347).

A norma della Costituzione apostolica Universi Dominici gregis (22 novembre 1996), «Dopo l’accettazione, l’eletto che abbia già ricevuto l’ordinazione episcopale, è immediatamente Vescovo della Chiesa Romana, vero Papa e Capo del Collegio Episcopale; lo stesso acquista di fatto la piena e suprema potestà sulla Chiesa universale, e può esercitarla» (n. 88).

Pertanto, dal momento della proclamazione del Romano Pontefice eletto, la Chiesa nelle celebrazioni liturgiche ricorderà il Papa nel modo consueto.

Nota della Curia Diocesana di Trivento

Omissione del nome del Papa nelle Preghiere Eucaristiche e nella Liturgia delle Ore

Preghiera Eucaristica II:

Ricordati, Padre, della tua Chiesa
diffusa su tutta la terra:
rendila perfetta nell’amore
in unione con il nostro Vescovo N.
e tutto l’ordine sacerdotale.

Preghiera Eucaristica III:
Per questo sacrificio di riconciliazione,
dona, Padre, pace e salvezza al mondo intero.
Conferma nella fede e nell’amore
la tua Chiesa pellegrina sulla terra:
il nostro Vescovo N., il collegio episcopale,
tutto il clero
e il popolo che tu hai redento.

Sarà immediatamente obbligatorio, appena pubblicata la sua elezione, il ricordo del nuovo Papa - unicamente con il «nome», senza l’aggiunta di numeri, come per il Vescovo si ricorda soltanto il nome e non il cognome.
Si raccomanda di suonare in parrocchia le campane a festa al momento della proclamazione dell’elezione del nuovo Papa. L'Ufficio Liturgico Nazionale della CEI4 marzo 2013

Ultime news

  • descrizione

    Trivento ricorda con ammirata venerazione il Vescovo mons. Epimenio Giannico

    Trivento, 20 ottobre 2017News
  • descrizione

    Sacramento della Cresima presso la parrocchia di Sant'Antonio Abate ad Agnone

    Agnone, 18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Recensione del Libro di Don Erminio Gallo

    Agnone, 18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Spopolati e senza più servizi. I 40 Comuni dimenticati

    18 ottobre 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia