Sant'Angelo del Pesco ha un nuovo, serio e dinamico parroco | Diocesi di Trivento

News

Sant'Angelo del Pesco ha un nuovo, serio e dinamico parroco

Sant'Angelo del Pesco ha un nuovo, serio e dinamico parrocoSant’Angelo del Pesco – Solenne cerimonia in parrocchia, il 22 ottobre, per l’insediamento del nuovo parroco. La comunità locale ad aprile era rimasta senza la guida spirituale a causa della malattia che ha colpito Mons. Nicola Mosesso che, dal 2011, era al servizio della popolazione. A Mons. Mosesso sono andati gli auguri di buona salute e lunga vita. La supplenza, nelle funzioni, il sabato e domenica è stata tenuta egregiamente da Mons. Nicola Perella, parroco di Castel del Giudice e Vicario foraneo, e da giovani sacerdoti che arrivavano da Roma. Grazie all’impegno e all’attenta cura pastorale del vescovo di Trivento Mons. Domenico Angelo Scotti, che si è speso in prima persona durante l’assenza del parroco, anche celebrando in parrocchia, i fedeli festanti hanno riavuto il loro nuovo parroco. Presentato da Mon. Scotti, Don Sergio Edgardo Di Lello, Presbitero-amministratore parrocchiale - è stato immesso ufficialmente in possesso dell’Ufficio secondo le prescrizioni liturgiche, iniziando, munito di tutte le facoltà, doveri e diritti, il suo ministero pastorale alla guida della Parrocchia di San Michele Arcangelo.

Don Sergio, nato a Mendoza-Argentina nel 1965, che proviene dalla comunità anziani della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, dove era Padre spirituale, spera nella vicinanza della popolazione alla parrocchia, mentre i fedeli confidano nella sua azione pastorale. Mons. Scotti, all’omelia, ha ricordato come l’umiltà è dimensione vera della vita ed è preghiera in comunione profonda con il Signore. Ha invitato i fedeli ad accogliere don Sergio e condividere con lui la costruzione e la vita di una comunità che sa guardarsi con occhio bello e sguardo di amore.

I cittadini sperano in don Sergio e in una pastorale dinamica, prudente e spalmata negli anni necessaria per creare e consolidate gruppi aggregativi che nella parrocchia e nella liturgia siano il punto sorgivo del pensare, dell’agire e stabilire relazioni amichevoli con l’intera comunità, mentre sono sicuri che don Sergio si farà valere per le qualità umane e spirituali di animatore, pastore, celebrante, predicatore e consigliere socievole con i cittadini tra i quali molti non praticano più la fede, disertano le celebrazioni abituali e il rendere culto a Dio diviene sporadico e saltuario.

Il Sindaco, Sig.ra Nunzia Nucci, attenta alle problematiche ed alla logistica della parrocchia, nel saluto, ha manifestato l’augurio collettivo che, da parte di tutti, vi sia l’agire unanime per il bene comune e per la conservazione della fede, secondo la bella, ricca e indimenticabile testimonianza lasciata da mons. Vincenzo Del Corso che per oltre sessant'anni aveva retto quella parrocchia che nei secoli scorsi aveva addirittura il titolo abbaziale.



Cesidio Delle DonneSant'Angelo del Pesco, 25 ottobre 2016

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    Don Simone Iocca nuovo parroco di Pietracupa

    Pietracupa, 18 ottobre 2017News
  • descrizione

    Le Comunità Neocatecumenali salutano il nuovo Vescovo Claudio

    Trivento, 13 ottobre 2017News
  • descrizione

    Don Marco Di Iorio nuovo parroco di Fossalto

    Fossalto, 13 settembre 2017News
  • descrizione

    L’insediamento di don Antonio Adducchio, amministratore parrocchiale

    Castropignano, 23 agosto 2017News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia