Corso "Giovanni" | Diocesi di Trivento

News

Corso "Giovanni"

Corso

Dobbiamo essere Testimoni credibili della nostra Fede in Gesù Cristo. Dai nostri occhi devono trasparire la gioia e la passione del nostro Amore per il Maestro. Il Fratello che ci è vicino deve essere attratto dai nostri occhi e deve chiedersi da cosa derivi la nostra gioia e la nostra felicità nella vita con Gesù.

Oggi più che mai  l’Evangelizzazione diventa elemento fondamentale della nostra Chiesa in uscita ed ognuno di noi è chiamato ad essere Discepolo durante la propria vita; ma per essere Discepoli dobbiamo conoscere Gesù attraverso la Sua Parola e la Sua vita.

Il Corso “Giovanni”, che stiamo svolgendo nella nostra Parrocchia Maria SS.di Costantinopoli di Agnone si propone di affrontare il tema della Evangelizzazione e della nostra formazione come Discepoli nell’ opera che siamo tenuti a svolgere nella società di oggi.

Esso è il quarto Corso della Scuola di Formazione S.Andrea che la nostra Comunità sta frequentando. Nei tre anni  precedenti  infatti abbiamo frequentato i Corsi Tu Sei Prezioso,Nuova Vita ed Emmaus. Ricordo che il primo anno eravamo uno sparuto gruppo di una ventina di persone: oggi posso dire con enorme soddisfazione che siamo arrivati ad oltre 60 persone.

Ogni singolo momento degli incontri produce grandi emozioni e suscita in noi partecipanti un grande interesse per i temi che si affrontano. Veramente toccanti poi i momenti in cui i temi del Corso  vengono  rappresentati con un’adeguata e particolare simbologia.

Alla base di tutto, per poter offrire la nostra opera di Evangelizzazione e di Discepoli vi è la Parola. Non si può prescindere da Essa. Per poter annunciare Gesù dobbiamo conoscerlo a fondo e conoscerlo a fondo significa conoscere la Sua Vita attraverso la Parola .  Dobbiamo vivere come Lui: non esistono vie di mezzo o accomodamenti tipici della natura umana. Il Fratello è Fratello sempre, anche quando nascono diverbi e discussioni dettati da interessi e personalismi.

Se vogliamo essere veramente Discepoli di Gesù dobbiamo trasmettere ai nostri Fratelli il nostro Amore per il Maestro senza se e senza ma facendoli innamorare di Gesù e dei suoi insegnamenti.

Chi guarda il Discepolo deve vederlo come una guida , come una speranza per la vita,come un’ancora di salvezza. Noi Cristiani abbiamo una grande responsabilità essendo chiamati ad un’opera di Evangelizzazione sempre più difficile e complessa a causa dei tempi in cui viviamo.

Ma abbiamo una certezza solida come una roccia:la Parola di Dio che possiamo e dobbiamo annunciare ai nostri Fratelli come i Discepoli fecero duemila anni fa.

Un grande ringraziamento va alla Scuola S.Andrea di Pescara  che con Don Valentino,Fabio,Pietro Paola,Mirko e gli altri ci offre la possibilità di vivere dei momenti di profonda spiritualità proponendo insegnamenti di grande valore per la nostra vita di Cristiani.

L'invito al Corso "Giovanni"

Roberto CarlomagnoAgnone, 23 marzo 2018

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    I 10 Comandamenti a Frosolone

    Frosolone, 4 settembre 2018News
  • descrizione

    La prima visita del Vescovo Claudio nel Santuario "Madonna di Fatima" a Bagnoli del Trigno

    Bagnoli del Trigno, 2 settembre 2018News
  • descrizione

    Il Vescovo Palumbo ha incontrato la comunità di Duronia

    Duronia, 24 agosto 2018News
  • descrizione

    Grande accoglienza del Vescovo Mons. Palumbo nella parrocchia Santa Maria Degli Angeli in Fontesambuco di Agnone

    Fontesambuco di Agnone, 22 agosto 2018News
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia