Inaugurazione del Monumento dedicato a San Giovanni Paolo II a Belmonte | Diocesi di Trivento

News

Inaugurazione del Monumento dedicato a San Giovanni Paolo II a Belmonte

Un momento della celebrazione

La mattina del 13 luglio a Belmonte del Sannio, nella cornice della Festa Patronale di Sant'Anacleto, è stato inaugurato solennemente il busto in pietra dello scultore castiglionese Colangelo.

Alle ore 10.30 il sindaco Errico Borrelli e il Parroco Don Francesco Martino hanno accolto le autorità intervenute, la consigliera regionale Filomena Calenda in rappresentanza della Regione Molise e il Vescovo di Trivento S.E R. Mons. Claudio Palumbo, insieme ai rappresentanti del Consiglio Affari Economici e al Comitato Feste della Parrocchia SS Salvatore, diretto dalla valente sig.ra Carmela Gualtieri, che hanno dato pieno supporto alla manifestazione, organizzata dal Comune di Belmonte del Sannio che ha commissionato l'opera.
Non sono intervenuti, a causa di impegni istituzionali improvvisamente sopraggiunti, l'On. Patricello e gli Assessori Regionali invitati che avevano assicurato la presenza.

In corteo, accompagnati dal Concerto Bandistico di Grottolella, ci si è diretti in Piazza Giovanni Paolo II. Giunti, il Sindaco Borrelli e la consigliera Calenda hanno scoperto il busto, alla presenza di molti cittadini che hanno saluto il gesto con un fragoroso applauso.

Ha preso la parola quindi il Sindaco Borrelli, che ha salutato i presenti e dopo aver ripercorso la storia dell'albero secolare di origine cinese su cui poggia il busto, ha ricordato come Belmonte sia stato il primo Comune in Italia, il 4 maggio 2005, a un mese della morte di Giovanni Paolo II, ad inaugurare un monumento al Papa Santo, e la sua collocazione vicino a quello di Padre Pio è un occasione propizia per ricordare il singolare rapporto in vita tra i due grandi uomini. Il Comune ha voluto compiere questo gesto perchè Giovanni Paolo II ha visitato la nostra terra e ci ha rivolto una parola di speranza e di fiducia nel futuro che non dobbiamo dimenticare in questi tempi difficili.

La consigliera Regionale Calenda ha consegnato alla cittadinanza il saluto della Regione Molise e ha assicurato il suo fattivo impegno per la provincia di Isernia e Belmonte del Sannio.

Don Francesco Martino ha inteso ricordare le alte motivazioni della Giunta e del Consiglio Comunale per l'intitolazione della Piazza al Papa Santo, segno di gratitudine per aver insegnato anche con il silenzio della sofferenza il dono della vita e che l'Amore è l'unica strada per viverla.Suor Walentyna Vilotec, congiunta di "Zio Lolek" come affettuosamente lo chiamava, oltre a ricordare i momenti di incontro con il Papa Santo, ha sottolineato il suo immenso amore per i giovani avuto fino alla fine, a cui da sempre si è dedicato giorno e notte, come anche il suo calore nell'incontro con ogni persona e la verità di questi incontri, in cui veramente ascoltava e condivideva con amore la vita dell'altro, oltre al suo spirito di preghiera e il grande invito a non aver paura, ma a fidarsi di Cristo e della gioia del Vangelo.

Quindi S.E. il Vescovo ha benedetto il busto e ci si è avviati presso la Chiesa del SS Salvatore per celebrare l'eucaristia nella Festa di Sant'Anacleto Papa. Nell'omelia il Vescovo ha messo in relazione le figure di sant'Anacleto e San Giovanni Paolo II, grandi per la testimonianza dell'Amore e della Carità, per essere stati Pastori autentici e solleciti verso i fratelli e in modo particolare San Giovanni Paolo II per la testimonianza della sofferenza e l'Amore ai giovani.

Ha invitato tutti a seguire la via tracciata dal Papa Santo, quella dell'Amore disponibile d generoso che si mette a servizio di tutti e si piega su ogni sofferenza, difficoltà e dramma umano e qui trova la sua vera risposta di fraternità, come anche il suo condurci nella via della speranza che ci invita ad aver fede in Cristo senza arrendersi, rassegnarsi e cadere in facili scoraggiamenti.

Don Francesco MartinoBelmonte del Sannio, 16 luglio 2018

Potrebbe interessarti

  • descrizione

    SAN GIOVANNI GUALBERTO - Patrono dei Carabinieri Forestali

    Collemeluccio, 25 luglio 2021News
  • descrizione

    Le Sorelle Francescane della Carità sono riunite tutte a Montefalcone nel Sannio per il loro Capitolo Generale

    Montefalcone nel Sannio, 21 luglio 2021News
  • descrizione

    Festa di San Casto

    Trivento, 10 luglio 2021News
  • descrizione

    Le foto della conclusione della fase suppletiva dell'indagine sulle virtù eroiche di mons. Vittorio Cordisco

    Trivento, 6 luglio 2021Foto e Video
Licenza Creative CommonsLe informazioni e gli articoli pubblicati su questo sito sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia